Alberto Bevilacqua
Panorama d’Italia 2016

I salami Levoni conquistano New York

Lo storico marchio mantovano ha siglato un'alleanza con Eataly per esportare i suoi prodotti negli Usa

Da Castellucchio a New York. Anzi, a Eataly New York City Downtown, il nuovo indirizzo nella Grande mela del tempio del cibo italiano di qualità, dove da agosto si trovano i salumi dello storico brand mantovano Levoni. "Con Eataly collaboravamo già in Brasile e Giappone e conoscevo Oscar Farinetti, ma quello che ha fatto scattare l’alleanza commerciale è stata la nostra scelta di campo sulle materie prime" racconta Nicola Levoni, presidente dell’azienda di famiglia. "Loro cercavano l’italianità e noi siamo i soli a produrre più di 300 prodotti 100 per 100 italiani".

- LEGGI ANCHE: Panorama d'Italia a Mantova, 4 giorni di eventi tutti da scoprire

Il gruppo mantovano, infatti, ha scelto di utilizzare per i suoi salumi solo suini nati, allevati e trasformati in Italia, una svolta importante che l'azienda ha voluto sostenere con la certificazione volontaria non di una linea di prodotti, ma di tutti i salumi a marchio Levoni. "In realtà è sempre stato così, ma ora abbiamo deciso di comunicarlo e di dare informazioni supplementari ai consumatori" continua Levoni, che è anche presidente di Assica, la Confindustria dei salumi. E la scelta di comunicare il "tutto italiano" si è rivelata vincente per il gruppo presente in 60 Paesi e che lo scorso anno ha fatturato 249 milioni. Da maggio le vendite in Italia sono in crescita, grazie alla ripresa dei negozi tradizionali da sempre ambasciatori dei salumi Levoni.

Ti potrebbe piacere anche