Ravenna

Un brindisi ai primi 50 anni della Zerbina

Uva selezionata e qualità assoluta per esportare vini di eccellenza nel mondo

Fattoria-Zerbina

Marco Morello

-

Per scovare la Fattoria Zerbina basta cercare una schiera imponente di cipressi poco prima dell'ingresso, barriera naturale contro il vento che soffia robusto e spedito dall'Adriatico. Tronchi e fronde proteggono le viti ad alberello, sistema complesso che produce poche uve per pianta, però di lignaggio nobile e qualità sopraffina.

- LEGGI QUI IL PROGRAMMA DI PANORAMA D'ITALIA A RAVENNA

La s'intuisce al primo assaggio dei vini, lo testimonia un elenco corposo di premi nazionali e internazionali che li hanno reso celebri: su tutti, tre bicchieri del Gambero Rosso per 18 volte in 15 anni consecutivi. Un Oscar all'eccellenza: "Nessuna azienda in Romagna può vantare i nostri riconoscimenti" sottolinea soddisfatta la presidente Cristina Geminiani. Enologa, una laurea in agraria, 55 anni di cui quasi 35 passati qui a costruire gusto, bilanciare acidità e zuccheri, inventare passiti, rossi, bianchi: "Che poi arrivano sulle tavole di Stati Uniti, Australia, Svizzera e Canada" elenca. "Mi piace pensare" aggiunge Geminiani "di aver contribuito a dare lustro internazionale a un territorio già ricco di elementi di valore". Che poggia, in casi come questo, sulla solidità delle tradizioni: "In novembre raggiungeremo i cinquant'anni e organizzeremo un evento per festeggiare a dovere con i nostri clienti". È d'obbligo un buon brindisi.

© Riproduzione Riservata

Commenti