Insieme per essere sempre più "città aperta"

Gli auguri di buon lavoro del sindaco di Milano Giuseppe Sala a Panorama d'Italia che fa tappa nella città "modello da seguire"

Giuseppe-Sala

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala – Credits: ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

di Giuseppe Sala, sindaco di Milano

Inclusiva e dinamica. In un’epoca di rinascenti egoismi, Milano riafferma e rivendica la propria vocazione all’accoglienza e al nuovo. Mentre c’è chi alza muri normativi contro gli italiani e chi li invoca contro i migranti, Milano non perde l’occasione per ribadire la propria fiducia nel valore umano, sociale ed economico che deriva dall’essere "città aperta".

Un’apertura responsabile, al tempo stesso generosa, curiosa e positiva. Milano sta vivendo una fase di grande cambiamento: bellissime architetture stanno componendo uno skyline nuovo e internazionale; manifestazioni di qualità scandiscono la vita culturale della città. Nella fisiologica dialettica che deve animare il dibattito democratico tra l’amministrazione di un Comune e gli operatori del mondo dell’informazione, Mondadori e Panorama non possono che essere testimoni di questa crescita.

Anche grazie alla straordinaria prova data durante Expo, Milano è un modello da seguire. Rappresenta un punto di riferimento internazionale per la moda, l’arte, il design, il food, il volontariato, l’attenzione all’ambiente: è una meta turistica ambita, l’emblema dell’efficienza e della qualità di cui il nostro Paese è capace.

Negli appuntamenti che compongono l’iniziativa "Panorama d’Italia" sarà facile riconoscere lo spirito di questa Milano, l’originalità e l’intraprendenza dei suoi cittadini. Ne sono certo. Buon lavoro, quindi, a Panorama affinché riesca a guardare sempre avanti, senza nascondersi dietro alcun muro.

© Riproduzione Riservata

Commenti