Genova

Mattia Poggi, da Genova all'Olimpo della cucina

Giovanissimo, già da tanti anni volto tv del canale Alice, lo chef genovese sarà protagonista di un cooking show durante la tappa di Panorama d'Italia

Mattia Poggi

Con Genova ha un rapporto "talmente forte" da non riuscire mai a staccarsene completamente, e nonostante  lavori tra Roma e Milano, la casa di Mattia Poggi è a Genova, ed è lì che farà crescere sua figlia Fiamma.

Il giovane chef, classe 1984, solide basi acquisite presso la scuola ALMA presieduta da Gualtiero Marchesi, è uno dei volti più amati del canale tv Alice, dove per molti anni ha condotto il programma "Mattia detto fatto", format di grande successo dal quale poi sono scaturiti anche agili libri di ricette ("Il buffet detto fatto" e "La pasta detto fatto").

Alla base della sua cucina, sempre lei, Genova:"La tradizione ligure è fondamentale per me" spiega Poggi " anche perché pur non essendo una cucina particolarmente ricca di prodotti o di preparazioni, è molto saporita e vanta tradizioni millenarie. Inoltre, nonostante la Liguria si sviluppi completamente sul mare, i piatti nascono prevalentemente dalla terra, e questa è una cosa che amo molto".

Per Panorama d'Italia, Mattia sarà protagonista di un cooking show durante il quale ha in serbo una preparazione di origini antichissime:"Preparerò i Corzetti, una pasta a forma piatta e tonda sulla quale nell'antichità le famiglie nobili imprimevano il loro stemma, con uno stampo in legno d'ulivo. Per l'occasione uno dei rarissimi produttori di questi stampi m ene ha confezionato uno personalizzato".

E per il suo futuro lavorativo, Poggi ha le idee molto chiare:"Farò un programma televisivo molto carino, sempre su Alice, che si chiamerà "365-Una ricetta al giorno" e andrà in onda ogni giorno: sarà un po' come tornare alle origini, ai tempi in qui cucinavo da solo in "Mattia detto fatto".

© Riproduzione Riservata

Commenti