Alberto Beviilacqua
Panorama d’Italia 2016

Due ruote per conquistare il primato

Dagli anni Quaranta le biciclette Lombardo sono le ambasciatrici della produzione artigianale in Sicilia

La storia della terza azienda italiana nel campo delle biciclette sembra una favola,e invece è realtà. La Lombardo Bikes nascea Buseto Palizzolo, 3 mila abitanti a pochi chilometri da Trapani. E nasce dalla determinazione di un bambino che negli anni Quaranta comincia a sognare di costruire biciclette nel laboratorio del padre, fabbro che lavoravai ferri da cavallo.

- QUI tutti gli eventi di Panorama d'Italia a Trapani

"Mio papà" racconta Emilio Lombardo, 37 anni, amministratore delegato di un'azienda che oggi conta circa 100 dipendenti e produce 450 cicli al giorno "iniziò a lavorare in bottega a poco più di 10 anni: e già a 18, nel 1952, creava le prime biciclette". Bici totalmente artigianali, verniciate a mano da un ragazzo che alle 4 del mattino era già a preparare la forgia. "Da allora non si è più fermato" continua Emilio "spinto da un desiderio di imprenditorialità che nella Sicilia di allora aveva qualcosa di straordinario".

Nel 1975 Lombardo inizia le costruzione del primo capannone: 600 metri quadrati, da dove i cicli Lombardo partono per tutto il mondo: "Oggi esportiamo il 43 per cento della produzione: abbiamo 130 modelli che tra varianti di colorie personalizzazioni diventano circa 900. Abbiamo fornito biciclette alle Poste italiane, alla Polizia, a tanti Comuni italiani, compreso quello di Roma. E abbiamo aperto anche una filiale in Germania". Per fine mese, c'è in programma un'altra inaugurazione: "Taglieremo il nastro del nuovo stabilimento da 10 metri metri quadrati. Per diventare la prima azienda italiana di biciclette".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti