Panorama d’Italia 2016

Allacciatevi al lusso

Passione e innovazione: così Morellato ha conquistato il mondo dei cinturini

CARRARO

Chiara Raiola

-

Lui ha un sogno: che lo stile italiano "nel nostro settore diventi sempre più un punto di riferimento". Massimo Carraro, presidente e ceo del Gruppo Morellato, guida un'azienda che realizza gioielli e orologi dal 1930.

- TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI PANORAMA D'ITALIA A PADOVA

Nata in un piccolo laboratorio di Venezia, oggi vanta 3 mila punti vendita in 45 Paesi. "Ci vuole molta passione e tanta capacità di innovare": Carraro sottolinea come lo spirito originario dell'azienda, che oggi ha il suo quartier generale a pochi chilometri da Padova, sia rimasto intatto pur seguendo l'evoluzione della società. Sono "gioielli da vivere" tutti i giorni quelli di Morellato, che alla fine degli anni Novanta ha inventato un nuovo concetto di lusso non più sinonimo di ostentazione ed eccesso, ma qualità e preziosità da indossare in ogni momento: "La donna oggi è in continuo movimento. E le nostre creazioni sono in grado di accompagnarle in ogni occasione".

I cinturini da orologio, in particolare, hanno una lavorazione artigianale e sono sottoposti a un'analisi meticolosa in un laboratorio all'avanguardia dove si verifica la resistenza all'acqua, alla luce solare, agli acidi. E i pellami sono preziosi: struzzo, coccodrillo, alligatore, lucertola e pitone. Se ne producono 100-150 mila all'anno per i marchi più prestigiosi. "All'estero il made in Italy è vincente perché lo è il nostro stile di vita" commenta. "Al di là del confine italiano ne sono tutti consapevoli, noi un po' meno".

© Riproduzione Riservata

Commenti