varese
Varese

Varese che non si arrende

Dal 27 maggio il nostro tour sbarca nella città lombarda. Per raccontare un terrotorio orgoglioso, fatto di imprese familiari e prodotti di qualità

Altro che gufi. Rispondendo a un’indagine dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, nel primo trimestre del 2015 il 61 per cento degli intervistati ha segnalato un miglioramento dei livelli produttivi. Il Pil pro-capite è superiore di oltre due mila euro alla media nazionale, con un’incidenza sulla ricchezza prodotta in Italia del 2,5 per cento se si considera il solo settore manifatturiero.

Anche Expo ha dato una spinta, visto che Varese è all’ottavo posto nella top ten dei fornitori della manifestazione. La camera di Commercio rileva che la produzione ha registrato, rispetto a un anno fa, un modesto 0,4 per cento nell’industria e dello 0,5 per cento nell’artigianato. Gran parte del business arriva dall’estero: quasi il 45 per cento del fatturato realizzato dalle aziende del Varesotto è stato il frutto di vendite oltreconfine. Grazie anche a tutto questo, la disoccupazione nel Varesotto si colloca ben al di sotto della media nazionale: per il 2014, infatti, i disoccupati sono stati l’8,3 per cento, in calo rispetto all’8,5 per cento del 2013.

E il benessere aumenta, a volerlo misurare dal risparmio: il valore complessivo dei depositi da settembre 2013 a settembre 2014 (ultimo dato disponibile) è aumentato del 3,4 per cento, da 16,94 miliardi di euro a 17,52. Ma si potrebbe far molto di più. «La nostra attività imprenditoriale è sostenuta da una serie di piccole e anche micro aziende che sono state e spesso ancora sono la forza di questo territorio» osserva Attilio Fontana, sindaco di Varese, Lega Nord: "Il turismo aiuta, perché sta rinascendo, come merita. Noi, come Comune, abbiamo pochi strumenti di supporto, ma quelli che ci sono li usiamo. Per esempio aumentando collegamenti telematici, un’infrastrutturazione utilissima, per migliorare attività economiche e commerciali". E riqualificando la logistica con la ferrovia Arcisate-Stabio, "il peduncolo che collega la ferrovia svizzera con quella italiana" dice ancora Fontana.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il Bike tour lungo il lago di Varese

La quarta tappa di Panorama d'Italia si è conclusa con 15 chilometri di pedalata organizzata da Eicma e Fiab tra paesaggi e lettura - FOTO e VIDEO

Commenti