Varese

Scarpe da chiodi

Applicando la tecnologia degli pneumatici, Vibram produce suole per calzature sportive in tutto il mondo

05 MAY 2015 - Albizzate (VA) - Vibram: Paolo Manuzzi.

Carmelo Abbate

-

Vitale Bramani è una guida alpina. Siamo nel 1937. Durante una spedizione le condizioni meteo peggiorano e molti non riescono a tornare indietro. Vitale si salva per miracolo. Ha un negozio di articoli sportivi. Decide di applicare la soluzione degli pneumatici alle scarpe, sotto le quali fino ad allora sono fissati dei piccoli chiodi d’acciaio.

Costruisce una suola in gomma, se la fa stampare, la prova e la mette in produzione. Inizia a risuolare le scarpe degli amici, che rispondono entusiasti. Finita la guerra apre la prima fabbrica a Gallarate per poi spostarsi ad Albizzate, dove si trova ancora oggi.

Quando la tecnologia glielo permette, Vitale stampa sotto la suola il marchio giallo, una genialata del marketing che trasforma un semplice sottoscarpa in un marchio.

Oggi Vibram è una eccellenza mondiale con 40 milioni di suole prodotte ogni anno per case come Northface e Ferragamo. Al timone dell’azienda c’è il nipote del fondatore, Marco Bramani, che ha creato una vera famiglia composta da 250 dipendenti sparsi per il mondo. «In ognuno di noi c’è una forte passione per il prodotto» racconta Paolo Manuzzi, direttore generale, 46 anni, di cui 24 passati in Vibram. «Chi entra in questa azienda tende a rimanerci per sempre».

 

© Riproduzione Riservata

Commenti