Gianni Poglio

-

Tutto esaurito al Multisala Impero di Varese per J Ax a Panorama d'Italia. Centinaia di fan e cori da stadio accolgono l'ingresso in scena di Alessandro Aleotti (il vero nome) introdotto sul palco dal direttore di Panorama Giorgio Mulè. "Oggi è un gran bel giorno" dice J Ax nelle prime battute. "Festeggio il doppio disco di platino de Il bello di essere brutti, l'ultimo album, quello del super singolo Maria Salvador. "Il più grande successo della mia carriera solista" spiega.

 


"Dopo gli Articolo 31 ci hanno provato in tanti tra i critici a dire che ero finito. Beh mi pare proprio che non sia così".  Capitolo Seven, il singolo appena uscito che vede insieme sette rapper italiani (inclusi Fedez e Emis Killa). "Una canzone sui peccati capitali, a me è toccato quello della gola, anche se come si vede non sono esattamente uno sovrappeso, però mi piace mangiare".

Voice of Italy: "Una grande esperienza anche quest'anno. La Tv è stata un successo ancora una volta grazie ai miei fan che mi hanno seguito e sostenuto. L'anno scorso Suor Cristina ci ha regalato una popolarità incredibile su scala mondiale. La tv ha ampliato la fama che avevo con la musica".

Parla di tutto J Ax. Di vita, successo, social, Simpson e antiproibizionismo. Con una avvertenza: "Ragazzi tenetevi alla larga da tutto ciò che dà dipendenza". In sala molti fan che lo seguono ovunque da anni. Li saluta, scherza con loro, mostra di conoscere le loro storie anche quelle personali. "Lui, per esempio, è dimagrito tantissimo" racconta additando un ragazzo in prima fila.

C'è poi il capitolo Newtopia l'etichetta che ha aperto con Fedez. "Siamo partiti con l'idea di dare un valore al cd. Tante canzoni, tutte belle e con una copertina estremamente curata. Volevamo comunicare l'idea che ci teniamo davvero al prodotto, che non giochiamo al risparmio". Parte in estate un nuovo giro di concerti, molti già sold out. Quando faccio la la scaletta devo tenere conto che ci sono canzoni che non posso non fare, altrimernti si arrabbiano. Tipo Intro, Spirale ovale, Maria Salvador e Domani smetto". Un diluvio di applausi seguito dal coro che lo accompagna in tutte le uscite pubbliche: "Uno di noi, J Ax uno di noi...". Trionfo senza se e senza ma.  

© Riproduzione Riservata

Commenti