IBM

Il viaggio come metafora dell’innovazione e riscoperta delle eccellenze che fanno la ricchezza di ogni nostro territorio

IBM

Il viaggio come metafora dell’innovazione e riscoperta delle eccellenze che fanno la ricchezza di ogni nostro territorio: è questo lo spirito con cui, anche nel 2015, IBM affiancherà Panorama d’Italia continuando il dialogo con chi ne è artefice e protagonista.

Di città in città, IBM aprirà nuovamente all’incontro e al dibattito concreto con le piccole e medie aziende, gli imprenditori, gli accademici e i rappresentanti delle Istituzioni che ogni giorno si confrontano sulle sfide di mercato e sulle strategie necessarie a un ritorno, stabile, alla crescita.

C’è una diffusa consapevolezza nel Paese: i processi di trasformazione digitale della società e dell’economia italiane richiedono un approccio nuovo poiché dispiegare modelli e soluzioni prevalentemente orientati al contenimento dei costi non è più condizione sufficiente per restare competitivi.

Gli investimenti devono convergere su ciò che dà centralità al cliente facendo leva su una tecnologia digitale - il cui accesso è sempre più semplice e meno oneroso - come il primo degli elementi abilitanti. Ecco perché termini quali Cloud, Analytics, Mobile computing, Social Business e Sicurezza sono da tempo al centro dei tavoli di lavoro in ogni settore d’industria.

In questo percorso IBM presterà una particolare attenzione al tema della formazione dei giovani universitari e al dinamismo delle startup: due mondi legati al presente e al futuro della ‘app economy’ cui sono messi a disposizione risorse tecniche e know-how che ne agevolano lo sviluppo.

Dal lancio del Global Entrepreneur Program nel 2010 e dall’avvio degli Smartcamp organizzati a Milano - il prossimo è in calendario a fine maggio - l’azienda ha sostenuto quasi un migliaio di nuove imprese garantendo loro anche la preziosa visibilità internazionale dei venture capitalist.
Intanto, per la prima tappa di Panorama d’Italia, IBM accenderà i riflettori sulle aziende della Moda che proprio nel capoluogo campano hanno dato vita, senza mai dimenticare la propria vocazione artigianale, a una realtà di peso grazie all’abilità di saper intercettare fenomeni emergenti. Una sempre più forte internazionalizzazione resta l’obiettivo al quale tendere.

Con l’evento “Napoli è fashion, un’opportunità per esplorare e innovare”, amministratori delegati e rappresentanti del mondo associativo si ritroveranno mercoledì 25 marzo all’Hotel Excelsior per parlare di progetti e prospettive, così come di esperienze e buone pratiche che IBM ha maturato a fianco dei principali brand rendendo più efficace la loro relazione con la clientela.

Proprio nel fashion, Napoli farà da apripista a una serie di iniziative la prima delle quali è in programma il 31 marzo al Client Centre IBM Italia di Milano

© Riproduzione Riservata

Commenti