Redazione

-

Napoli è un marchio: food, turismo, arte, cultura, qualità della vita. Bellezza. E moda, fashion, stile. Come approfittarne? Come far diventare le imprese che lavorano nel settore tessile delle vere multinazionali? Come migliorare la loro efficienza con la digitalizzazione? Come non sprecare le grandi opportunità del territorio? Fare sistema, fare squadra, aprirsi alle novità tecnologiche, capire che sono sono un'opportunità e non un ostacolo.

Se ne è parlato a Napoli, in occasione dell'incontro "Napoli è fashion, un'opportunità per esplorare ed innovare". Intorno al tavolo Carlo Palmieri (Presidente Sezione Sistema Moda Unione Industriali), Massimo Braglia (PWC Senior advisor per il lusso e per la moda), Maria Cristina Farioli (Director of Marketing, Communications & Citizenship, IBM Italia), Amalia Fuschini (Fashion Industry Leader Ibm) e Michele Lupi, direttore di Icon e Flair, i due mensili di moda e lifestyle di Panorama.

© Riproduzione Riservata

Commenti