Antonella Piperno

-

Alla consolle c’era una dj donna. Sui cubi, nel ruolo di manichini viventi, dei modelli con indosso le creazioni della nuova collezione estiva. Gianluca Isaia, stilista, presidente e amministratore delegato del marchio che porta il suo cognome ha scelto una location suggestiva, l’ottocentesco palazzo San Teodoro in stile neoclassico, per la sua serata dedicata al "The Neapolitan way". 

 

Niente sfilata classica: da stilista contemporaneo qual è ha preferito far indossare i suoi abiti a modelli posti su cubi posizionati lungo il perimetro delle sale. I 150 invitati previsti sono diventati il doppio, con tutta la "Napoli bene" accorsa a festeggiare fino a tarda notte il creatore di moda maschile che produce rigorosamente in Campania, a Casalnuovo, ma esporta le sue creazioni sartoriali a San Pietroburgo, Hong Kong, New York, e veste anche molta Hollywood, da Hugh Jackman a Matt Damon.

Oltre che dalle nuove creazioni Isaia, la serata è stata condita dal finger food dello chef stellato Gennaro Esposito: si è esibito in uno show cooking, dove spiccava la zuppa di olive con pesce bandiera.

LEGGI ANCHE: ISAIA, AMBASCIATORI DI ELEGANZA 

© Riproduzione Riservata

Commenti