startup-bologna
Ragusa

A Kòpjra il “Premio Eureka: l’idea diventa impresa”

Ad aggiudicarsi la vittoria la giovane società specializzata in cybersecurity che volerà a New York per una settimana di corsi di formazione

L’ultima tappa dell'edizione 2017 di Panorama d’Italia, a Ragusa, è stata anche quella che ha decretato la start-up vincitrice del Premio Eureka: l’idea diventa impresa, al termine di una selezione che, nell’ultima fase, l’ha vista emergere tra le 10 imprese (una per ogni città del tour) ad alto tasso di innovatività.

La vittoria va a Kopjra”, rivela il direttore di Panorama Giorgio Mulè leggendo il verdetto della commissione giudicante formata da Digital Magics, Ibm, Italian Business &Investment Initiative, Enel, Università Telematica Pegaso, e da rappresentanti Mondadori.

L’azienda è arrivata alla fase finale grazie alla vittoria nella tappa di Bologna, ad aprile.

Fondata nel 2014 da Matteo Scapin, è specializzata in sicurezza informatica e opera in diversi ambiti, dalla protezione della proprietà intellettuale all’antipirateria, dall’anticontraffazione fino alla tute contro il cyber bullismo.

Oggi è impegnata a consolidare la sua presenza sul mercato italiano e comincia a guardare anche ai mercati stranieri.

“La cybersecurity è un aspetto sempre più importante, per la qualità della vita, per la libertà, per il benessere economico”, ha dichiarato il fondatore a cui ora non resta che “riscuotere” l’ambito premio, ovvero la partecipazione a One Week Accelerator Program NY di Italian Business &Investment Initiative, una settimana di corsi di formazione presso Italian Business &Investment Initiative a New York.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti