È stata una settimana straordinaria. Dal 15 al 21 ottobre Panorama d'Italia, il tour del settimanale Panorama che da quattro anni gira l'Italia alla scoperta del meglio del nostro Paese visto da vicino, ha fatto tappa a Milano. Oltre 100 eventi gratuiti aperti alla cittadinanza hanno attirato migliaia di persone, lasciato connessi milioni di utenti su Facebook per le dirette live e riempito la città di incontri, dibattiti, momenti di pura bellezza attraverso visite guidate a capolavori artistici di primario livello.

Arte, cultura, libri, politica. E poi, il lavoro, la ricerca, l'impresa e la crescita economica, le start-up, le opportunità di business per le imprese in Italia e all'estero. Ancora: musica con vecchi e giovani talenti, dal pop alla classica, dal jazz al rap. Cinema, televisione, sport. È stata una settimana a tutto tondo sempre a bracccetto con il Charity partner del tour: la Lega del Filo d'Oro per la quale sono stati raccolti fondi che saranno finalizzati alla realizzazione del centro di cura della fondazione a Osimo.

Iniziata con la Fanfara del Terzo Reggimento dei Carabinieri che ha suonato in Corso Vittorio Emanuele prima dell'esibizione del Coro di Voci Bianche del Conservatorio di Milano, la tappa si è conclusa con un concerto al Teatro San Babila di Niccolò Fabi. Nel mezzo, una lunga serie di eventi che qui vi raccontiamo.

Il meglio dell'arte

L'arte al centro. Gli ospiti di Panorama d'Italia hanno potuto partecipare a visite guidate (molte in collaborazione con il FAI) di primo livello e scoprire segreti della loro città mai visti prima: dalla lectio magistralis di Vittorio Sgarbi su Michelangelo Merisi che ha riempito di pubblico tutte le sale del Teatro San Babila agli affreschi di Lorenzo Lotto a Villa Suardi alle porte di Bergamo, dalla scoperta della Pinacoteca di Brera di notte alla sola luce delle torce al viaggio nei suoi depositi alla scoperta dei capolavori mai visti, dall'anteprima assoluta dell'Adorazione dei Pastori del Perugino al Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano al gioiello riscoperto di palazzo Visconti, dalla passeggiata sui tetti della Galleria Vittorio Emanuele  e dall'edificio napoleonico di Palazzina Appiani alla storica Villa Necchi, dalla mostra di Bill Viola nella Cripta di San Sepolcro all'Albergo Diurno, per continuare con la visita al MUDEC, in collaborazione con Focus, alla mostra sulla scoperta della tomba del faraone Amenofi II. Ciliegina sulla torta, nell'ultimo giorno del tappa milanese, il bike tour in giro per la città con Roberto Giacobbo, alla scoperta dei segreti nascosti nei monumenti e nelle piazze di Milano.

I grandi temi della politica e dell'Europa

Sono stati molti i grandi ospiti del mondo politico di Milano: a partire dal Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli che ha incontrato gli studenti di Milano che hanno partecipato al concorso "il Bello di Milano" indetto da Panorama per l'elaborazione di un giornale (cartaceo o digitale) della scuola, e che ha parlato dell'importanza dell'alternanza scuola-lavoro e delle sue potenzialità.

Con lei l'Assessore regionale all'Istruzione, Valentina Aprea, che è stata anche al centro di una mattinata di incontro sull'attuazione delle politiche di formazione e apprendistato realizzato dalla Regione in attuazione del programma Garanzia Giovani che ha utilizzato sapientemente i fondi dell'Unione Europea per consentire a migliaia di giovani di fare la loro esperienza di lavoro e, in molti casi, anche di essere poi assunti.

Uno sguardo sull'Europa e sul suo futuro è stato gettato insieme a un'ospite d'eccezione: Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, che ha riflettuto con il pubblico sul "sentirsi europei" e ha spiegato il funzionamento degli organi istituzionali oltre che aprire una speranza per la conquista della sede dell'Ema per l'Italia.

Con il Governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni, si è parlato invece di autonomia alla vigilia del referendum proclamato per il 22 ottobre, mentre con il sindaco della città Giuseppe Sala i temi sono stati molteplici: dalla crescita della città alle beghe interne al Pd, dall'immigrazione al suo futuro. Infine, Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice che oltre a fare il punto sulla situazione nella sua città terremotata ha confermato la possibilità di una sua candidatura alla guida della Regione Lazio.

I "capitani coraggiosi"

Pirozzi è stato solo uno degli incontri con i cosiddetti "Capitani Coraggiosi", uomini e donne che nella loro vita hanno sfidato la sorte, le difficoltà e le avversità e che sono portatori di storie positive, di forza e, appunto, di coraggio. Oltre a Sergio Pirozzi, il pubblico di Panorama d'Italia ha incontrato Oney Tapia, il campione paraolimpico diventato più celebre grazie alla vittoria alla trasmissione tv Ballando con le Stelle.

Gli incontri d'autore

Moltissimi i nomi degli scrittori celebri che hanno attirato l'attenzione del pubblico milanese: a partire da Nicholas Sparks, lo scrittore americano che ha raccontato di sé, della sua vita e del suo ultimo libro "La vita in due" per continuare con Francesco Sabatini, Giulio Giorello e Licia Troisi che hanno discusso del rapporti degli italiani con la loro lingua e cultura per concludere con Sveva Casati Modignani. Nel corso della settimana: Gabriele Lavia, Massimo Picozzi, Alfonso Signorini.

Industria, economia, lavoro... con uno sguardo all'America

Il tour dedica sempre un'attenzione particolare ai temi della crescita e del lavoro. E Milano, cuore del business e della finanza italiana, non poteva certo essere da meno. Ecco dunque fiorire gli incontri sul mondo delle eccellenze imprenditoriali, delle start up e delle loro potenzialità future, delle opportunità di business tra l'Italia e l'America (Panorama d'Italia sarà a New York dal 31 ottobre al 2 novembre). Ma non solo: in collaborazione con HRC Group, dal 16 al 20 ottobre due volte al giorno, sono stati tenuti incontri di formazione per i giovanissimi alle prese con la loro prima occupazione in cui hanno potuto incontrare i capi del personale di molte imprese e multinazionali per mettere a punto le strategie più corrette da attuare durante un colloquio di lavoro.
Uno spazio ad hoc è stato dedicato all'agricoltura e alle potenzialità e gli investimenti da parte del pubblico e anche del privato.

Il Focus sulla scienza

È un gioco di parole ma rende bene l'idea. A Milano sono stati molteplici gli incontri preparati dal magazine Focus con al centro argomenti di tipo scientifico e che hanno fatto il tutto esaurito. Si è spaziato dall'alimentazione e dalle giuste regole per mangiare bene al cibo del futuro con gli insetti al centro di nuove ricette, dall'ambiente e gli effetti devastanti del climate change alle frontiere della realtà aumentata, dallo spazio con le nuove missioni sulla Luna e su Marte alla storia di Milano e della sua industria, dalle frontiere della robotica ai grandi inganni della mente guidati da Massimo Polidoro.

Alta cucina e top Chef

Nella cena di inaugurazione e poi ogni giorno, uno showcooking nella sede di Eataly ha animato il tour con dimostrazioni culinarie grazie alle quali chef stellati e pluripremiati hanno preparato dall'inizio alla fine una ricetta, dando anche la possiblità alle persone presenti - che hanno seguito passo dopo passo la realizzazione del piatto - di fare domande per cercare di imparare più trucchi possibili.

I loro nomi? Straordinari: Bartolini, Berton, Cerea, Giordano, Knam, La Mantia, Lopriore, Oldani, Perdomo, Tarabini. Mani agli ingredienti e cuore alla grande passione della loro vita, hanno incantato con la presentazione delle loro ricette (qui tutte le loro esibizioni)

Un piccolo spazio è stato dedicato anche ai più piccoli che hanno potuto preparare la loro merenda con una chef d'eccezione: Benedetta Parodi.

La musica d'autore

Pop, jazz, classica, rap. Durante la settimana di Panorama d'Italia non è mancato proprio nulla. Il Teatro San Babila e la libreria Rizzoli in Galleria sono stati palcoscenico di incontri con musicisti e cantanti che hanno fatto il tutto esaurito. A partire da Benji e Fede per continurare con Ensi, Fabrizio Bosso, Guè Pequeno, i The Kolors e Niccolò Fabi. Intenso l'incontro con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro e incredibile l'ascolto dei giovanissimi musicisti-bambini che si sono esibiti con un padrino d'eccelleza, Giovanni Allevi.

Sport, cinema, televisione

Ma non finisce qui: a intrattenere il pubblico di Milano di Panorama d'Italia anche personaggi del mondo sportivi e della televisione. Storie, aneddoti del calcio "di casa" sono state snocciolate da Franco Baresi e Beppe Bergomi sotto la guida di Fabio Caressa. Moltissimi i curiosi anche per il one to one con Gerry Scotti, così come per l'anteprima del film "Brutti e Cattivi" alla presenza del regista Cosimo Gomez, e dell'intervista con Nuzzo e Di Biase che hanno riempito di ilarità il Teatro San Babila.

© Riproduzione Riservata

Commenti