In bicicletta tra le bellezze di Firenze

Il Bike Tour di Panorama d'Italia: sei chilometri nel centro storico da Piazza Strozzi a Palazzo Pitti - FOTO e VIDEO

Panorama d'Italia: il Bike Tour di Firenze

Panorama d'Italia: il Bike Tour di Firenze – Credits: Ada Masella

Redazione

-

Tre tappe nella Firenze storica tra i suoi palazzi e i suoi luoghi suggestivi. L'appuntamento con le guide che ci illustreranno le bellezze che via via incontreremo lungo il tragitto è nella prima mattinata in Piazza degli Strozzi

La prima è in Piazza Santa Trinita, dove spicca la presenza dell'omonima Basilica vallombrosiana, dalle forme in cui lo stile gotico confluisce con il manierismo e nella quale troviamo la Cappella Sassetti dipinta dal Ghirlandaio e la Cappella Bartolini Salimbeni.

Di fronte a essa, vari edifici del passato, Palazzo Spini Feroni, su tutti, costruito nel XIII Secolo e, tra le altre cose, celebre per essere stato la sede del Comune durante gli anni in cui il capoluogo toscano era Capitale d'Italia.

Al centro la Colonna della Giustizia, che Cosimo I ricevette in dono da Papa Pio IV dopo la conquista da parte sua della città di Siena. Una curiosità: il viaggio per il suo trasporto da Roma a Firenze durò un anno...

 

Risaliamo, quindi, in sella e dopo pochi metri arriviamo al cospetto di Ponte Santa Trinita, realizzato su disegno di Michelangelo e rifatto più volte nel corso della storia, per via di vari crolli. Alle estremità, quattro sculture, a rappresentare le stagioni.

Lo attraversiamo e approdiamo a Oltrarno, il quartiere degli artigiani. Pedalando, pedalando, si arriva a San Frediano e al relativo borgo, per fare la seconda tappa del Tour Piazza della Calza, dove ammiriamo alcuni dei tratti di Mura rimasti in città. Di fronte a noi, Porta Romana, che conserva ancora il suo originario portale in legno sormontato da un affresco del Franciabigio.

Dal passato alla contemporaneità: dal centro della piazza, la nostra guida ci fa notare un altro affresco, realizzato nel 1954 da Mario Romoli che rappresenta alcuni dei grandi intellettuali fiorentini del passato che incontrano alcuni dei loro conterranei del presente.

La terza e ultima tappa è dinnanzi a Palazzo Pitti. Nato con dimensioni ben lontane da quelle così maestose di oggi, l'edificio è un tipico palazzo fiorentino realizzato in bugna di pietra forte e, al suo interno, ospita quattro musei. Dietro di lui il Giardino di Boboli, sotto di lui il Corridoio Vasariano che lo collega a Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria.

© Riproduzione Riservata

Commenti