bosso-panorama-ditalia-milano
bosso-panorama-ditalia-milano
Panorama d'Italia 2017

Fabrizio Bosso Quartet: trionfo nel nome del jazz - FOTO e VIDEO

Una serata di grande musica a Milano, per Panorama d'Italia: teatro gremito e tanti applausi per la performance di quattro muscisti straordinari

Magia jazz a Panorama d'Italia. Fabrizio Bosso e il suo Quartet hanno letteralmente incantato il Teatro San Babila gremito con una performance straordinaria. Il Quartet di Bosso è una band rodatissima, che tiene insieme tecnica individuale e senso della squadra. Passione, intensità e raffinatezza sono stati i tratti distintivi di una serata di grande musica iniziata con un'intervista al trombettista. 

Bosso si racconta

"I miei genitori mi hanno portato davanti al Conservatorio quando avevo 7 anni. Se vuoi ti iscrviamo, mi hanno detto ma sappi che questa è una cosa seria, non è una partita di pallone o di tennis, qui bisogna impegnarsi. Io non esitato un attimo e ho detto: sì lo voglio fare. Volevo che la musica fosse mia vita" racconta Bosso, qualche ora prima di partire per una serie di concerti a Seul e dintorni.

Le note jazz di Fabrizio Bosso a Panorama d'Italia

State of the art live!

L'ultimo album del Quartet è State of the art live!, un disco che fotografa alla perfezione il senso di una performance jazz. "Ho voluto registrare queste performance per fotografare un momento in cui mi sento molto appagato della mia musica. Insieme sul palco stiamo benissimo, abbiamo un suono di gruppo e ognuno permette all'altro di esprimersi al meglio". spiega.

"Il 19 novembre sarò al Pavillion di Milano per un omaggio a Dizzy Gillespie con la Paolo Silvestri Orchestra" dice. "Dizzy era un gigante, uno dei trombettisti più pirotecnici della storia del jazz. Ho visto qualche suo concerto e mi ha sempre colpito lo stile gioioso che aveva in scena. Nel suo repertorio non c'erano ballad struggenti". 

Dalle parole alla musica

Sul palco Nicola Angelucci alla batteria, Jacopo Ferrazza al contrabbasso, Julian Oliver Mazzariello al pianoforte e, naturalmente, Fabrizio Bosso alla tromba.

Questa la scaletta

E una scaletta degna di nota: Black Spirit (Bosso), Woman's glance (Bosso), Mapa (Bosso), The nearness of you (Hoagy Carmichael), Dizzy's blues (Bosso), Cantabile (Michel Petrucciani)  e Minor Mood (Bosso). Tanta bellezza, tantissimi applausi. 

Alberto Blasetti
Milano, 18 ottobre 2017 - Sul palco di Panorama d'Italia Fabrizio Bosso, Tromba; Julian Oliver Mazzariello, Pianoforte; Jacopo Ferrazza, Contrabbasso; Nicola Angelucci, Batteria
Ti potrebbe piacere anche

I più letti