Mark Zuckerberg torna ad Harvard, università che abbandonò senza laurearsi per dedicarsi al nascente Facebook, ma non come studente: il numero uno del social network da quasi due miliardi di utenti terrà il 25 maggio l'importante discorso della cerimonia per i laureandi.

Occasione in cui riceverà la laurea ad honorem del prestigioso ateneo americano. Lo annuncia lo stesso Zuckerberg con un video pubblicato sul suo profilo Facebook, in cui chiede simpaticamente consigli per il discorso a un altro ex studente di Harvard, mai laureatosi, Bill Gates, co-fondatore di Microsoft, cui dieci anni fa è toccata la stessa sorte con laurea ad honorem.

"Ma lo sanno che non siamo davvero laureati?", chiede Zuckerberg. "La parte migliore", risponde Gates, "è che ti danno davvero una laurea". "Spero", scherza ancora in un commento, "che così riuscirai ad avere il lavoro dei tuoi sogni".

Nemmeno Steve Jobs, co-fondatore di Apple, era laureato. "Poche invenzioni dei tempi moderni possono superare Facebook per l'impatto su come le persone di ogni parte del globo interagiscono tra loro". Così il presidente di Harvard Drew Faust ha motivato la scelta, evidenziando anche l'impegno di Zuckerberg nella filantropia.

© Riproduzione Riservata

Commenti