Siria in ginocchio: strage di bambini

Vittime innocenti in Siria. L'ultima strage è quella di dieci bambini uccisi dalle bombe a grappolo cadute su un villaggio, Deir al-Asafiralle, alle porte di Damasco: "nessuno con più di 15 anni", ha denunciato l’opposizione siriana

Rita Fenini

-
 

In venti mesi di guerra civile, nella Siria di Bashar al-Assad si contano oltre 40.000 vittime. Ad Aleppo gli effetti devastanti del conflitto sulla vita ordinaria di  quella che era una tra le città più fiorenti e cosmopolite di tutto il  Medio Oriente sono evidenti. Tutto appare avvolto da un  senso di rovina e decadenza. Lo stesso vale per Damasco e le altre città del paese, dove la devastazione regna sovrana. E le stragi, quasi quotidiane, non risparmiano nessuno, bambini compresi. La pace sembra sempre più lontana.

© Riproduzione Riservata

Commenti