News

Sesso e politici, gli scandali più clamorosi

Da Bill Clinton a Moshe Katsav, tutte le storie più hard che hanno gettato un'ombra su affermati uomini politici nel mondo - La scheda - I 7 paradossi - Tutti i processi di Berlusconi - I numeri - le reazioni del Pdl - il VIDEO della lettura della sentenza -

La sentenza del Rubygate rappresenta in ordine cronologico l'ultimo scandalo a sfondo sessuale che coinvolge politici di diversi Paesi nel mondo. Ricordiamo tutti le immagini del volto cupo di Bill Clinton che nel 1988 si trovò a dover negare in diretta tv la sua relazione con la stagista Monica Lewinsky, e l'ingresso in carcere dell'ex presidente israeliano Moshe Katsav, accusato di molestie sessuali e stupro ai danni di giovani donne del suo staff. E poi ci sono gli scandali da guinness dei primati, come quello dell'ottuagenario governatore dell'Andra Pradesh, fotografato a letto con una sfilza di ragazze, alcune delle quali minorenni. Insomma, se tutto il mondo è paese, anche i letti non scherzano.

L'Affaire Profumo. Lo scandalo che coinvolse John Profumo (premier britannico) negli anni '60 costringendolo alle dimissioni fu descritto dallo Spectator come: "di un sapore diverso rispetto a tutti gli altri scandali sessuali del mondo". Quando Profumo (eroe del D-day) incontrò Christine Keeler si innamorò perdutamente di lei, senza sapere che la ragazza intratteneva relazioni anche con altri uomini, tra i quali una spia russa del Kgb. Scoperta la relazione, il premier rassegnò le dimissioni, accusato di aver messo a rischio la sicurezza nazionale. (Credits: Ansa/Geoff Caddick)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti