Una giuria internazionale ha nominato le 100 più belle fotografie di natura e animali scattate nel 2014, selezionando tra più di 25.000 immagini scattate dai fotografi di 56 nazioni di tutto il mondo, tra cui Corea, Cina, Iran, Messico, Equador, Nigeria, Malesia, Arabia e Nuova Zelanda. Il Premio Internazionale di Fotografia Naturalistica Oasis Photocontest, organizzato dalla rivista Oasis (diretta da Alessandro Cecchi Paone) e dall'Associazione Italiana Turismo Naturalistico, si è confermato come il più importante concorso italiano del settore e uno dei maggiori a livello internazionale, una sorta di Premio Oscar della fotografia naturalistica.

Componevano la giuria alcuni dei più conosciuti fotografi naturalisti europei: Simone Sbaraglia (Italia), Valter Bernardeschi (Italia), Cristobal Serrano (Spagna), Gabriela Staebler (Germania), Franco Banfi (Svizzera) e Maurizio Tentarelli, della rivista Oasis.

Il titolo di Best International Oasis Photographer 2014 è stato assegnato al fotografo polacco Mateusz Piesiak, con l’immagine di uno stormo di gabbiani in volo su una palude affollata di aironi. Il titolo di Best Italian Oasis Photographer 2014 per la  miglior fotografia italiana è stato assegnato ad Andrea Pivari, di Verona, con un’immagine subacquea che ritrae un curioso faccia a faccia tra un cormorano e un enorme pesce falco. Il premio Oasis Magazine Photographer 2014 è andato infine allo spagnolo Francisco Mingorance, con la foto di un gorilla che accarezza l’acqua di una cascata in un atteggiamento quasi umano.

Sono stati inoltre assegnati i premi ai primi tre classificati di ciascuna delle nove sezioni in concorso: Paesaggio, Mammiferi, Uccelli, Altri animali, Mondo vegetale, Amici di casa, Subacquea, Gente e popoli e Storyboard, a cui si aggiungono le categorie Baby (per i bambini fino a 14 anni) e Junior (per i ragazzi fino a 18 anni).

Tutte le immagini vincitrici sono visibili sul sito.

© Riproduzione Riservata

Commenti