Primarie del Csm, boom di Magistratura Indipendente
ANSA/ GUIDO MONTANI
Primarie del Csm, boom di Magistratura Indipendente
News

Primarie del Csm, boom di Magistratura Indipendente

La corrente di Cosimo Ferri, stravince nella categoria dei pm

Le primarie hanno fatto breccia tra i magistrati. E in vista del rinnovo del Consiglio superiore della magistratura (Csm),che avverrà ai primi di luglio, ieri a notte fonda si è concluso lo spoglio dell’elezione dei togati. 

In campo 31 candidati che si sono sfidati dal 25 al 27 marzo scorso, col sistema elettorale a collegio unico nazionale per l’elezione di 16 componenti del Csm: 10 giudici, 4 pm e 2 consiglieri della Corte di Cassazione, che siederanno a Palazzo dei Marescialli dall’8 luglio prossimo. 

Potevano votare 8920 magistrati, cioè tutti i magistrati italiani in servizio, anche se non iscritti al sindacato delle toghe. E vi è stato un vero e proprio boom di affluenza alle urne, con oltre l’81% dei votanti. 

Tre le correnti in competizione tra loro: Unicost, il listone di centro, appartenente all’ex presidente Luca Palamara, tradizionalmente maggioritario all’interno dell’Associazione nazionale magistrati; Magistratura indipendente, la corrente di Cosimo Ferri, considerata più a destra e il movimento Area che riunisce Magistratura democratica e “Verdi”, le due più a sinistra.

La vera sorpresa è stato il successo di Magistratura Indipendente che nella categoria dei pubblici ministeri, puntando su due candidati (Luca Forteleoni e Sergio Amato) ha ottenuto 2554 voti contro 1466 preferenze degli altri due sfidanti di Unicost (Luca Palamara e Dario Grohmann). Mentre Area competendo tre candidati, fra cui Giuseppe Cascini, ex presidente dell’Anm, che ha raccolto solo 841 voti personali, ha ottenuto globalmente 2665 voti.

Per quanto riguarda lo spoglio della categoria dei giudici di merito: vince Unicost con 2487 voti, rispetto a 2.278 preferenze date a Magistratura Indipendente e a quelle di Area con 1855 voti.

Per la Cassazione vince la corrente di sinistra Area, con 2726 voti. Medaglia d’argento per Unicost e bronzo a Magistratura indipendente che ha gareggiato però solo con togato.  

Vedremo in seguito se la rivoluzione delle primarie al Csm, riuscirà a combattere le correnti.   

Ti potrebbe piacere anche

I più letti