Crisafulli: 'I miei voti puzzano ma Bersani li ha sempre presi'

Parla a Panorama in edicola dal 24 gennaio il senatore del Pd, Vladimiro Crisafulli

L'ex senatore del Pd, Vladimiro Crisafulli (Credits: ANSA - FRANCO LANNINO)

«Non vorrei scoprire che per qualcuno i voti raccolti qui a Enna prima profumavano e ora puzzano. A Pierluigi Bersani, preoccupato di perdere consensi con la mia candidatura, lo vorrei chiarire: i nostri voti sono andati a lui».

Così, in un’intervista che il settimanale Panorama pubblica nel numero in edicola da domani, giovedì 24 gennaio, si esprime Vladimiro Crisafulli, senatore uscente del Pd a Enna e uno degli «impresentabili» non ricandidati dal partito.
Crisafulli, che annuncia la creazione di una propria «area politica» cui attribuisce il peso di 4 consiglieri regionali in Sicilia e 4 deputati a Roma, aggiunge che si tratta di «decine di migliaia di voti, tra le province di Enna, Caltanissetta, Agrigento: il 30 per cento delle preferenze finite al segretario».

© Riproduzione Riservata

Commenti