I 5Stelle e le traduzioni per Gibuti da 330mila euro

La denuncia dei grillini: ecco quanto lo Stato paga per tradurre i manuali dei mezzi regalati allo stato africano

Il comma 3 pubblicato dai deputati del Movimento 5 Stelle – Credits: tratto da Facebook

Carlo Ferrari

-

Il caso è stato sollevato per primo dal deputato Emanuele Scagliusi, componente della Commissione Affari Esteri della Camera. "La goutte d’eau qui fait déborder le vase" (tradotto "La goccia che fa traboccare il vaso") ha titolato il suo post su Facebook, raccontando la discussione nella Commissione congiunta Esteri/Difesa sul DL Missioni internazionali contenente, tra le altre voci di spesa, anche la previsione di uno stanziamento da 333.000,00 euro per la traduzione in francese di manuali tecnici dei veicoli VBL Puma e semoventi M109L già regalati nei precedenti decreti alla Repubblica di Gibuti. Un esempio, secondo il Movimento 5 Stelle, di come vengano buttati via i soldi degli italiani. La foto con la previsione di spesa ha fatto il breve il giro del web. "Ma come? - hanno scritto i 5 Stelle - non ci sono denari per sbloccare gli stipendi degli statali (sostiene la Madia), le scuole crollano, i genitori danno merenda e carta igienica ai figli, i posti letto negli ospedali sono sempre meno" e il governo Renzi spende i soldi così?. Soldi che sarebbero sufficienti a garantire il reddito di cittadinanza a 27 italiani che vivono in povertà.

Il comma 3 che riguarda la traduzione dei manuali tecnici per i mezzi militari mandati a Gibuti fa parte del DL di rifinanziamento delle missioni internazionali per 400 milioni di euro. Era proprio necessario in un momento di tagli e ausherity? Il movimento riporta anche le motivazioni addotte dal governo: “Si tratta di manuali tecnici, anzi manuali che servono per la manutenzione e non per il funzionamento dei mezzi” che, secondo quanto denunciano i deputati grillini, sono già stati utilizzati a Gibuti. Anche senza manuali tradotti.

© Riproduzione Riservata

Commenti