Salvini l'eversivo minaccia il governo Renzi

Tre giorni di blocco a novembre: presìdi alle prefetture, alle banche e all'agenzia delle entrate, sciopero dei lavoratori, stop al pagamento delle tasse

Salvini

Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, durante il suo intervento alla Festa di Ponte di Legno, 15 agosto 2015 – Credits: . PROFILO FACEBOOK LEGA NORD - FRAME VIDEO

Redazione

-

Presìdi davanti alle prefetture, alle banche e alle agenzie delle entrate e sciopero di tutti i lavoratori. In più, sospensione del pagamento delle tasse.

L'obiettivo: far cadere il Governo Renzi.

Si concretizzerà in queste azioni il blocco di tre giorni del Paese annunciati dal leader del Carroccio, Matteo Salvini, durante la Festa della Lega Nord in Valcamonica, tenutasi il 15 agosto scorso. Il leader del Carroccio lo spiega in un'intervista pubblicata oggi su Corriere della Sera. "Chiamiamo tutti quelli che sono stufi di questo Governo - dichiara Salvini - a protestare nelle forme che decideremo. L'obiettivo è far cadere Renzi. Faremo presidi davanti alle prefetture, alle banche, alle agenzie delle entrate. Inviteremo a non acquistare i prodotti che finanziano lo Stato: le cinque Giornate di Milano iniziarono così, con lo sciopero del fumo e del gioco. Lavoratori, artigiani, allevatori, agricoltori, tassisti, partite Iva, trasportatori, poliziotti, nessuno escluso".

Salvini programma anche uno sciopero delle imposte. "Insieme ai nostri sindaci e presidenti della Regione stiamo studiando anche il modo di rimandare il pagamento delle tasse - spiega -. In certi casi farlo non è eversione ma sopravvivenza. Ed è un appello collettivo che facciamo, anche ai 5 Stelle, ai Fratelli d'Italia, ai sindacati e alle associazioni di categoria".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

E ora Grillo spera nell'asse con Salvini

Su immigrazione e lotta all'euro leader del M5S e leader della Lega Nord fanno fronte comune per (tentare) di far cadere Renzi

Immigrati: la battaglia politica di Matteo Salvini

Forte del successo elettorale al Nord e ormai indifferente ai destini del Sud, dove non ha sfondato, la Lega torna "scissionista"

Salvini e il reato di tortura: 5 punti su cui discutere

Tutti i motivi per cui le posizioni estreme della Lega Nord vanno contro l'interesse della maggioranza responsabile e capace delle forze di polizia

Commenti