Politica

Roberto Bargilli, l'autista del camper di Renzi alle primarie, diventa assessore

Billy per gli amici, è stato nominato nel comune di Rignano sull'Arno con una delega allo Sviluppo economico

matteo-renzi

Il premier Matteo Renzi - 15 aprile 2016 – Credits: Pier Marco Tacca/Getty Images

Mancava solo Billy, l’autista del camper di Matteo Renzi alle primarie del 2012, ma alla fine hanno trovato un posto anche per lui.

Giglio magico e relativi giglietti si stanno espandendo da quando Renzi è arrivato a Palazzo Chigi.

Roberto Bargilli, già caposcout del presidente del Consiglio, martedì 10 maggio è stato nominato assessore nella giunta di Rignano sull’Arno.

Non proprio secondarie le deleghe ricevute da Billy, al quale è toccato l’assessorato allo Sviluppo economico e attività produttive, Lavori e Opere pubbliche, Gestione e valorizzazione del Patrimonio, Viabilità, Trasporti, Rapporti con le Società Partecipate, Informatizzazione.

In doppia fila
Nel 2012, quando Renzi lanciò la sua campagna elettorale contro Pier Luigi Bersani, Billy parcheggiò il camper a Pontassieve in doppia fila per tutta la notte in attesa della partenza per Verona, sede del primo comizio.

Alle sei e mezzo di mattina, il proprietario di una delle auto rimaste bloccate dal camper iniziò a suonare svegliando tutto il vicinato.

Sassofonista della band “Billy and friends”, attrazione della festa dell’Unità rignanese, grande amico di Tiziano Renzi, padre del premier, Bargilli è stato anche vicepresidente della cooperativa di distribuzione Delivery fondata da un altro amico di babbo Renzi, Pier Giovanni Spiteri, video-maker con ambizioni da regista.

Pronto per lui un premio all’accademia degli Oscar?

© Riproduzione Riservata

Commenti