Politica

Renzi: "L'emendamento per sbloccare Tempa Rossa è roba mia"

Il premier rivendica la norma che ha "sbloccato un'opera pubblica importante". Il problema "non è il provvedimento, sono gli atti illeciti"

matteo-renzi

Redazione

-

Sarà una settimana importante per l'inchiesta sul petrolio in Basilicata e le questioni collegate: ci saranno interrogatori di garanzia, verrà inoltrato il ricorso per ribadire la richiesta d'arresto per Gemelli e dovrebbe essere fissata la data per sentire l'ex ministro Guidi e il ministro Boschi.

Sul fronte politico le opposizioni presenteranno in Parlamento le mozioni di sfiducia al governo.

Domenica intanto, il premier Matteo Renzi ha risposto colpo su colpo all'assedio intorno al governo.

Dell'inchiesta che ha indagato il compagno dell'ex ministro Guidi ed il comandante della Marina Giuseppe De Giorgi Matteo Renzi, dice, non ne sapeva nulla "perché in un paese civile esiste la distinzione tra potere esecutivo e potere giudiziario".

L'emendamento alla legge di stabilità che sbloccava il giacimento Tempa Rossa, invece, "è roba mia".

Renzi rivendica "con forza" la ratio della norma al punto che se i pm lucani vogliono sentirlo, come faranno con Guidi e Boschi, lui è pronto "ad essere interrogato su quello che vogliono".

Boschi da difendere
Il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, ha fatto solo il suo lavoro, aggiunge Renzi.

Il premier sfida le opposizioni: "C'e' il presidente del Consiglio che è coinvolto se questo è il tema: ho scelto io di fare questo emendamento, lo rivendico per forza. Le opere pubbliche sono state bloccate per anni e l'idea di sbloccare le opere pubbliche l'abbiamo presa noi per Tempa Rossa, per Pompei, per Bagnoli e per altre opere".

Nulla da nascondere, secondo Renzi. Al punto che è pronto anche ad un chiarimento, se richiesto, con la magistratura che però non era intenzionata a sentirlo. "Non è l'emendamento in sé il problema - ribadisce - ma se qualcuno commette atti illeciti. Se ci sono opere, non vanno bloccate le opere, se qualcuno ruba va bloccato il ladro".

Sulle banche come su Tempa Rossa, "il comportamento del governo è impeccabile e specchiato". "Sono un ragazzo di Rignano sull'Arno, possono dirmi che non sono capace ma non disonesto", assicura il presidente del Consiglio.
Che nei prossimi giorni, in tempi brevi, troverà il sostituto della Guidi: una scelta che per ora il premier tiene per sè, "la prima persona con cui ne parlerò è Mattarella, non l'ho ancora incontrato".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Decreto banche: i punti principali

Le decisioni del Governo Renzi: holding unica delle BCC, accordo Ue sulle garanzie, modifiche alle vendite all'asta

Commenti