Regione Lombardia: le tangenti e le accuse di "attacco politico"

Sia il leader del partito, Matteo Salvini, sia il Governatore Roberto Maroni affermano che la giunta non è a rischio. Intanto Mantovani si autosospende

ITALY-MILAN-EXPO-2015

La sede della Regione Lombardia – Credits: GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images

Redazione

-

Mario Mantovani si è autosospeso dall'incarico di vicepresidente della giunta regionale lombarda. L'ex assessore alla sanità lombarda è stato arrestato ieri con l'accusa di concussione, corruzione e turbativa d'asta e benché si dica estraneo ai fatti ha preso questa decisione.

Ma la giunta Maroni non rischia. Ne sono sicuri sia il governatore stesso della Regione Lombardia sia il leader di Lega Nord, Matteo Salvini. È stato proprio Salvini a rispondere: "Ma figurati, perchè qualche giudice si è alzato male?" a "La Telefonata" su Canale 5, alla specifica domanda sulla possibile non-tenuta della giunta. Salvini ha poi definito l'arresto di Mario Mantovani "un attacco politico alla Regione meglio governata d'Italia magari per nascondere i problemi del Pd e le cene di Marino e Renzi".

La Regione Lombardia l'anno scorso "ha curato un milione e mezzo di persone, e centinaia di migliaia di italiani di altre regioni, per un miliardo di euro", attacca Salvini che poi torna anche a difendere Massimo Garavaglia. "Sapete perchè è stato indagato anche un assessore della Lega? Perchè ha ascoltato, ha girato la lettera di protesta arrivata da un'associazione di volontariato che gestisce il servizio di ambulanze per i malati dializzati. Mi autodenuncio: anche io giro lettere e telefonate di decine di associazioni di volontariato".

Che la giunta non sia a rischio lo ha anche ribadito il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni aggiungendo che "non risultano tangenti pagate per la sanità... La sanità della Regione Lombardia non paga tangenti, è d'eccellenza. E ancora: "Tutto quanto è stato scritto sui giornali è un attacco politico, ha ragione Salvini... Magari qualcuno ha sbagliato a fare qualcosa ma questo è un attacco politico".

© Riproduzione Riservata

Commenti