Redazione

-

Era cresciuto nelle file della destra, prima nel Msi poi in An, ma da quasi quindici anni Gianluca Buonanno era diventato emblema di un leghismo ruspante, schierato contro il cosiddetto "buonismo".

L'europarlamentare e sindaco di Borgosesia (Vercelli) che questo pomeriggio ha perso la vita in un incidente automobilistico lungo l'autostrada Pedemontana era così: per gli amici uno che parlava come il popolo, per gli avversari un provocatore. Di Buonanno, che aveva da poco compiuto 50 anni, le cronache si occuparono l'ultima volta nell'aprile scorso, quando il Tribunale di Milano lo aveva condannato in sede civile per aver detto in una trasmissione televisiva che "i rom sono la feccia della societa'".

L'esponente del Carroccio spesso è stato anche una figura ingombrante per i vertici del suo Movimento, costretti a rimediare proprio a uscite come questa. Sempre in tv, quest'anno, aveva mostrato una pistola in diretta per sostenere un'iniziativa presa come sindaco per incentivare la difesa personale. All'Europarlamento aveva invece sfoggiato una maglietta con il volto di Angela Merkel corredato di un paio di baffetti alla Hitler.

Sindaco-sceriffo per due mandati prima a Varallo poi a Borgosesia, deputato nazionale dal 2008 al 2014, quindi europarlamentare, Buonanno era una figura abbastanza autonoma, nella Lega, dove è sempre stato portavoce delle proprie battaglie più che referente di una particolare corrente politica. Tutte questioni che il caso ha di colpo archiviato, lasciando spazio al lutto.

"Una preghiera - ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, raggiunto dalla notizia mentre votava a Milano -, buon viaggio a una persona leale, coraggiosa, concreta, onesta, generosa, sempre fra la sua gente da sindaco e parlamentare". "Provo un dolore immenso per la scomparsa di un amico'', ha aggiunto l'ex segretario Roberto Maroni. Anche il premier Matteo Renzi ha inviato un messaggio a Salvini: "Rispetto davanti al dolore e alla morte". Cordoglio anche da Giorgia Meloni (Fdi) e Renato Brunetta (FI).  (ANSA)


© Riproduzione Riservata

Commenti