Il Governo taglia 35 Province - LA MAPPA

Ecco come cambierà l'Italia dal 1 gennaio 2013

I ministri Griffi e Cancellieri con la mappa delle nuove province

Il Consiglio dei Ministri ha diramato oggi l'elenco che prevede il riordino delle Province. Da 86 ora si passa a 51, con un taglio quindi di 35 enti.

Il taglio ed il riordino scatteranno dal 1 gennaio, quando verranno meno le giunte provinciali. Nella  fase di transizione sarà possibile per il presidente delegare non più di  tre consiglieri. E questo fino a quando il sistema non andrà a regime  nel 2014. Il riassetto non prevede comunque che siano nominati dei  commissari nella fase di transizione. Solo da un eventuale inadempimento  dell'obbligo nei termini potrebbe scattare la nomina di un commissario ad acta per garantire i passaggi intermedi funzionali alla transizione. Il  decreto prevede inoltre il divieto di cumulo di emolumenti per le  cariche presso gli organi comunali e provinciali e l'abolizione degli  assessorati. Quanto agli organi politici, questi dovranno avere sede  esclusivamente nelle città capoluogo.

Ecco la mappa della nuova Italia,

mappa-provincie-italia_emb4.png

Ecco l'elenco di quelle che resistono.

PIEMONTE: Torino, Cuneo, Asti-Alessandria, Novara-Verbano-Cusio-Ossola, Biella-Vercelli.

LIGURIA: Imperia-Savona, Genova, La Spezia.

LOMBARDIA: Milano-Monza-Brianza, Brescia, Mantova-Cremona-Lodi, Varese-Como-Lecco, Sondrio, Bergamo, Pavia.

VENETO: Verona-Rovigo, Vicenza, Padova-Treviso, Belluno, Venezia.

EMILIA ROMAGNA: Piacenza-Parma; Reggio Emilia-Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna-Forlì-Cesena-Rimini.

TOSCANA: Firenze-Pistoia-Prato, Arezzo, Siena-Grosseto, Massa Carrara-Lucca-Pisa-Livorno.

MARCHE: Ancona, Pesaro-Urbino, Macerata-Fermo-Ascoli Piceno.

UMBRIA: Perugia-Terni. - LAZIO: Roma, Viterbo-Rieti, Latina-Frosinone.

ABRUZZO: L'Aquila-Teramo, Pescara-Chieti.

MOLISE: Campobasso-Isernia.

CAMPANIA: Napoli, Caserta, Benevento-Avellino, Salerno.

PUGLIA: Bari, Foggia-Andria-Barletta-Trani, Taranto-Brindisi, Lecce.

BASILICATA: Potenza-Matera.

CALABRIA: Cosenza, Crotone-Catanzaro-Vibo Valentia, Reggio Calabria.

© Riproduzione Riservata

Commenti