Delrio
Politica

Maltempo: Il Governo promette un piano di emergenza

Fondi già nella legge di stabilità e uso di 1 miliardo dei soldi stanziati nell'accordo Ue per il dissesto idrogeologico

Un grande piano nazionale. Uso di fondi già disponibili. E un grazie, con orgoglio, a tutti i volontari che nei giorni di devastazione dovuta al maltempo non si tirano indietro. Sono questi i tre punti su cui si è soffermato il
 sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio prima in un vertice a Genova e poi ad Alessandria. "Il Patto di stabilità non sarà un
 problema per chi ha subito eventi catastrofici come il terremoto
 o eventi drammatici come le alluvioni" ha detto. "I sindaci sappiano che non
 ci devono essere timori per gli investimenti per la sicurezza"
.

 

"Il 2015 potrà essere affrontato con molta più serenità", ha detto Delrio 
spiegando che "il Governo sta mettendo a punto in questi giorni
 l'emendamento da inserire nella Legge di Stabilità. Siamo vicini alle famiglie 
delle vittime e cerchiamo di affrontare 
al nostro meglio fragilità enormi dal punto di vista
 idrogeologico".





Delrio si è poi spostato ad Alessandria dove, insieme al capo della
 Protezione Civile, Franco Gabrielli, ha incontrato i
 sindaci dell'alessandrino. "Il governo riconoscerà ai
 Comuni del Piemonte colpiti dal maltempo la dichiarazione dello 
stato di emergenza" ha dichiarato. "Stiamo facendo tutto il possibile
 per andare incontro all'emergenza" precisando che sono già stati sbloccati fondi per 1 
miliardo di euro. E mentre su Twitter cinguettava contro i 30 anni di ritardo da recuperare, il sottosegretario alla
 Presidenza del Consiglio ha dichiarati che allo 
stato ci sono 25 stati d'emergenza attivi. "Investiremo i 
miliardi previsti dall'accordo Ue - aggiunge - per il dissesto
 idrogeologico".

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti