La storia di Altero Matteoli

Esponente della destra italiana, è morto a 77 anni in un incidente stradale. Dal Msi a Forza Italia una carriera politica lunga quasi 30 anni

Altero Matteoli

Altero Matteoli, politico, 77 anni (8 settembre 1940 - 18 dicembre 2017) – Credits: ANSA/MASSIMO PERCOSSI - Foto dell'1/3/2017

Redazione

-

È morto in un incidente stradale Altero Matteoli, 77 anni, esponente della destra italiana prima estrema (Msi) poi più moderata (Forza Italia).

Nato a Cecina l'8 settembre del 1940 divenne segretario regionale per la Toscana del Movimento Sociale italiano. Nel 1994 aderì ad Alleanza Nazionale per diventare poi ministro dell'Ambiente nel primo governo Berlusconi e ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio nei governi Berlusconi II e III.

Dopo le elezioni politiche del 2006 conquistò un seggio al Senato e venne nominato capogruppo di An a Palazzo Madama. Nel governo Berlusconi IV fu ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il 16 novembre 2013, dopo il termine delle attività del Popolo della Libertà, aderì a Forza Italia e nel marzo 2014 ne divenne membro del comitato di presidenza. Sempre nel 2014 Matteoli fu nella lista dei 100 indagati dalla procura di Venezia per l'inchiesta sul Mose e il 14 settembre 2017 venne condannato in primo grado a quattro anni di reclusione.

"Ho appreso con autentica costernazione e profondo dolore la notizia dell'improvvisa scomparsa di Altero Matteoli. Con questa tragedia io perdo un amico e un consigliere saggio e sincero, Fi e l'intera vita pubblica del nostro paese perdono un uomo politico autorevole, equilibrato, coerente con la sua storia e con il voto dei suoi elettori, capace di attraversare stagioni politiche diverse con la stessa lungimiranza e lucidità di visione". Così Silvio Berlusconi ricorda il senatore scomparso. "Il senatore Matteoli seppe portare nel Popolo della Libertà e poi in Forza Italia il meglio della storia e delle idee della Destra italiana. Era un uomo in grado di coniugare grandi visioni e pragmatismo, ideali e capacita' di realizzazione. Anche per questo fu fra i migliori Ministri del mio Governo. A lui si devono grandi realizzazioni e grandi progetti per colmare il ritardo del nostro paese nel settore delle infrastrutture. Altero lascia un vuoto difficile da colmare, sul piano personale e politico. Tutta Fi ed io personalmente ci stringiamo ai familiari con profondo cordoglio"

© Riproduzione Riservata

Commenti