ocean Viking migranti nave
Ansa/Carmelo Imbesi
ocean Viking migranti nave
Politica

Gregoretti ed Ocean Viking, migranti da galera o da crociera

Fa discutere quanto sta accadendo nel Mediterraneo con una nave Ong bloccata per 4 giorni al largo, come lo scorso luglio. Eppure nessuno grida allo scandalo

"Cosa credeva Salvini? Che i migranti a bordo della Gregoretti fossero in crociera?". Così, pochi giorni fa una nota parlamentare del Pd commentava la vicenda della nave della Guardia Costiera al centro da mesi di un caso dai contorni politico-giudiziari contorti e complicati.

Una storia cominciata nel luglio 2019, quando la nave con a bordo 135 migranti venne bloccata al largo delle coste italiane per quasi 6 giorni su decisione dell'allora Ministro dell'Interno, Matteo Salvini.

Il Tribunale dei Ministri di Catania, andando contro il parere della Procura che aveva chiesto l'archiviazione, ha messo Salvini sotto accusa e chiesto al Senato l'autorizzazione a procedere con l'accusa di sequestro di persona: pena massima prevista, 15 anni di carcere.

Non è del processo e della battaglia politica che vogliamo parlare ma di quello che sta accadendo in queste ore, nello stesso mare.

C'è un'altra nave, la Ocean Viking, di una Ong al largo delle coste italiane. Ferma da 4 giorni in attesa il Viminale le assegni un porto per lo sbarco (l'assegnazione è arrivata poche ore fa, guarda caso post voto in Emilia Romagna. Nave diretta a Taranto).

Qualcuno ha detto qualcosa? Qualche magistrato sta indagando per sequestro di persona? Qualche sardina ha gridato al clima d'odio o intolleranza? E' partito l'hashtag #restiamoumani? No. Silenzio assoluto. Eppure stando ai fatti le due vicende sono uguali. C'era una nave ferma in mare a luglio, ce n'è una oggi a gennaio. C'erano a bordo migranti affaticati, provati, malati, stremati a luglio? Ci sono a bordo migranti affaticati, provati, malati e stremati anche oggi. Forse peggio essendo il triplo ed essendo inverno pieno e non estate.

E allora se i fatti sono gli stessi lo deve essere (se c'è) anche il reato. Ma non è così. Forse perché una differenza c'è: se stai in mare 6 giorni è galera; se i giorni invece sono 4 verrebbe da dire usando le parole della Piddina di cui sopra, è considerata "crociera" dai buonisti e forse anche dalla Legge.

La realtà è purtroppo molto più semplice. Non conta la vicenda in se, non contano nemmeno i fatti; conta chi fa cosa. Soprattutto se si chiama Matteo Salvini

Ti potrebbe piacere anche

I più letti