Politica

Editoria: la Camera boccia l'abolizione del finanziamento pubblico

Affossata in aula la proposta del Movimento 5 Stelle: votato un emendamento interamente soppressivo presentato da Sel

editoria finanziamento pubblico

Redazione

-

Affossata alla Camera la proposta di legge presentata dal Movimento 5 Stelle per l'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria. L'Assemblea ha infatti approvato, con parere favorevole del Governo, l'emendamento interamente soppressivo del primo articolo del testo presentato da Sel con 301 voti a favore, 115 contrari e 12 astensioni. Contro hanno votato M5S e Lega.

Dopo il "question time", l'Assemblea sarà quindi chiamata a esaminare il secondo articolo della proposta di legge, relativo alle modalità di pubblicazione dei bandi di gara degli enti pubblici, prevedendo che siano pubblicati non più sui giornali ma anche sui media digitali. Tuttavia anche su questo secondo articolo, come spiegato da fonti parlamentari di maggioranza, dovrebbe esserci il voto contrario della Camera.

© Riproduzione Riservata

Commenti