Berlusconi: "Non mollo e ricostruisco Forza Italia"

Ecco la dichiarazione rilasciata da Silvio Berlusconi dopo la condanna confermata dalla Cassazione - tutto sul processo mediaset -

Silvio Berlusconi in un'immagine della sua dichiarazione al Tg4 dopo la condanna (Credits: Ansa/Tg4)

Un messaggio di oltre 9 minuti (con tanto di attimi di commozione profonda). Due ore dopo la sentenza della Cassazione che ha confermato la condanna a 4 anni per frode fiscale (e rinviato alla corte d'Appello il calcolo della pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici) Silvio Berlusconi affida a questo videomessaggio la sua rabbia per una decisione definita di una "violenza inaudita" ma confermando al tempo stesso la volontà di andare avanti con la rinascita di Forza Italia.

"Dobbiamo continuare la nostra battaglia di liberta' restando in campo e chiamando con noi in campo, ad interessarsi del nostro comune destino, i giovani migliori e le energie migliori del mondo dell'imprenditoria, delle professioni e del lavoro'', sostiene il leader del Pdl nel videomessaggio a commento della sentenza. "Insieme a loro rimetteremo in campo Forza Italia e chiederemo agli italiani di darci quella maggioranza che e' indispensabile per modernizzare il Paese, per fare le riforme a partire dalla piu' indispensabile di tutte che e' la riforma della giustizia per non essere piu' un Paese sottoposto ad un esercizio assolutamente arbitrario del piu' terribile dei poteri: quello di privare un cittadino della sua liberta'", aggiunge il Cavaliere. "Dal male - prosegue - dobbiamo saper far uscire un bene. Che i miei piu' di 50 processi e questa sentenza facciano aprire gli occhi a quegli italiani che sino ad ora non sono stati consapevoli della realta' del Paese, ed hanno sprecato il loro voto o addirittura non hanno votato. Tutti insieme, se sapremo davvero stare insieme, recupereremo la vera liberta', per noi e per i nostri figli. Viva l'Italia! Viva Forza Italia!"

© Riproduzione Riservata

Commenti