Politica

De Romanis: "Non sono pentito di quella festa"

Il consigliere regionale del Lazio che organizzò la festa dei maiali  a Panorama: "Ma oggi ci penserei cento volte a spendere 30 mila euro per un evento"

festa_01_672-458_resize

La festa al Foro Italico organizzata dal consigliere regionale del  Lazio Carlo De Romanis (Pdl) in costume da antichi greci (Facebook)

«Non mi sono pentito di quella festa. Non ho fatto nulla di male. Certo, oggi, con la crisi, ci penserei cento volte a spendere 30 mila euro per un evento, ma due anni fa il clima era diverso». Lo dice al settimanale Panorama in edicola da domani, giovedì 18 ottobre, Carlo De Romanis, detto Ulisse, il consigliere regionale del Lazio che organizzò la ormai celebre festa dei maiali.

«Tutto pagato di tasca mia, con soldi miei» precisa De Romanis in risposta all’accusa, fatta da Franco «Batman» Fiorito, che la festa del 10 settembre 2010 sia stata pagata con soldi pubblici. Ogni singolo versamento è documentato dalla Banca Carige. La prova? Mostra, per la prima volta, il suo estratto conto a Panorama.  Voce per voce.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti