Politica

Claudio Scajola: dopo l'ennesima assoluzione, l'ipotesi candidatura

Decade perché "il fatto non sussiste" l'accusa di finanziamento illecito all'ex ministro. Che ora potrebbe correre per le comunali di Imperia

L'ex ministro Claudio Scajola

Redazione

-

Assolto perché il fatto non sussiste. Recita così la sentenza emessa dal tribunale di Imperia al termine del processo in cui Claudio Scajola era accusato di finanziamento illecito per aver ottenuto sconti particolari sui lavori di ristrutturazione di Villa Ninina, la residenza di famiglia a Imperia.

Per l’accusa, i pagamenti per i lavori di ripristino dell’immobile erano inferiori all’effettivo valore. Scajola ha sempre negato ogni addebito tant'è che, in fase di perizia, le cifre in questione vennero definite “congrue”, convincendo il pm a chiedere l'assoluzione già nel corso della requisitoria.

L’ex ministro è stato assolto anche per un secondo presunto reato, quello di arricchimento patrimoniale in capo al singlo parlamentare, per il ritardo con cui pagò i 705 mila euro dello stato di avanzamento lavori con il contestato danno patrimoniale dell’imprese e il mancato pagamento degli interessi.

Finito il calvario, la ripartenza

Si tratta della tredicesima assoluzione in altrettanti procedimenti in cui Scajola è stato coinvolto negli ultimi otto anni. "Con la formula migliore: perché il fatto non sussiste”, ha commentato il suo legale, l’avvocato Elisabetta Busuito, sottolineando come “bisogna guardare con grande rispetto al calvario subito da quest'uomo che ha subito ogni genere di procedimento, risultando alla fine sempre innocente”.

“Non posso non ricordare chi mi è stato vicino sempre - ha dichiarato, da par suo, Scajola dopo la sentenza - così come, con un po' di tristezza, non riesco a dimenticare chi ci ha speculato sopra e coloro, a me vicini, che non mi sono stati vicini". “E’ finito un periodo - ha poi dichiarato - ne inizierò un altro”, con un probabile riferimento alla sua candidatura per le prossime comunali di Imperia - proprio dove la sua storia politica ebbe inizio - che dovrebbe essere ufficialmente annunciata domani.

A quando sembra il mistero sarà svelato in una tenuta agricola nell'entroterra della città rivierasca: "Parlerò domani" e quello che dirà, ha aggiunto il politico, potrà "irrompere in questa campagna elettorale". 


© Riproduzione Riservata

Commenti