Politica

Chi è Marco Minniti, nuovo ministro dell'Interno

Primo incarico da ministro per il pidiessino già sottosegretario con delega ai servizi segreti dei governi Letta e Renzi

Marco Minniti

Redazione

-

Nato a Reggio Calabria nel 1956, si laurea in filosofia e inizia la sua carriera politica nel Pci all'inizio degli anni Ottanta. Nel 1992 è segretario regionale del Pds calabrese. Quattro anni più tardi è coordinatore del Pds e successivamente segretario organizzativo dei Ds.

Assieme a Velardi e Rondolino è un lothar di massimo D'Alema e con quest'ultimo arriva a Palazzo Chigi con la carica di sottosegretario nei suoi due governi, per per diventare poi sottosegretario alla Difesa nel secondo governo Amato.

Viene eletto in Parlamento per la prima volta nel 2001 con i Ds e nel 2006 è viceministro dell'Interno nel governo Prodi.

Dopo una serie di ruoli all'interno del partito (diventato nel frattempo Pd), nel 2013 Enrico Letta lo nomina sottosegretario con delega ai servizi segreti, e l'incarico viene poi confermato anche nel successivo governo Renzi.

E' al suo primo incarico da ministro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Governo Gentiloni: le sfide dei prossimi mesi

Emergenza terremoto, riforma elettorale, rapporti con l'Europa e salvataggio di Mps saranno al centro degli impegni del nuovo esecutivo

Il Senato vota la fiducia al Governo Gentiloni

169 i voti favorevoli, 99 i contrari, nessun astenuto. Dopo il voto, la riunione del Consiglio dei Ministri

Governo Gentiloni: tutti i ministri

Da Alfano agli esteri a Minniti agli interni fino a Fedeli all'Istruzione, vecchie e nuove presenze nella squadra del Presidente del Consiglio

Commenti