Avviso di Garanzia per Conte e 6 ministri
(Ansa)
Avviso di Garanzia per Conte e 6 ministri
Politica

Avviso di Garanzia per Conte e 6 ministri

Il governo nel mirino per alcune denunce ricevute da terzi nel periodo dell'emergenza Covid. Il governo parla di "atto dovuto" e la Procura di Roma di indagine da archiviare

"Il Presidente del Consiglio Conte e i Ministri Bonafede, Di Maio, Gualtieri, Guerini, Lamorgese e Speranza hanno ricevuto una notifica riguardante un avviso ex art. 6, comma 2, legge cost. n. 1/1989 da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma". E' questo il testo della nota diffusa da Palazzo Chigi per dare la notizia degli avvisi di garanzia ricevuti dal premier e da 6 componenti del suo esecutivo.

"La trasmissione da parte della Procura al Collegio", il tribunale dei ministri, "in base alle previsioni di legge, e' un atto dovuto. Nel caso specifico tale trasmissione e' stata accompagnata da una relazione nella quale l'Ufficio della Procura "ritiene le notizie di testo infondate e dunque da archiviare" è la difesa arrivata dal premier e dal governo.

Gli articoli del codice penale su cui si basano le ipotesi di reato e le denunce sono: pena in concorso (articolo 110), delitto di epidemia (438), delitti colposi contro la salute pubblica (452), omicidio colposo (589), abuso d'ufficio (323), attentato contro la costituzione dello Stato (283), delitti contro i diritti politici (294).

Restano ora da capire le ripercussioni politiche di questa vicenda, soprattutto per i ministri del Movimento 5 Stelle, Di Maio e Bonafede. Le regole dei grillini infatti prevedono le dimissioni dagli incarichi per i loro rappresentanti anche per la semplice iscrizione nel registro degli indagati di un qualsiasi procedimento.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti