Politica

3700 spettatori per questa Europa, sbagliata

Tante (eufemismo) sono le persone che hanno visto ieri su Youtube il dibattito tra i 4 candidati alla prossima presidenza della Commissione europea

video-dibattito-candidati-elezioni-europee-2019

Quello che vedete è un'immagine di un link Youtube creato ieri per trasmettere in diretta da Firenze il dibattito tra i 4 candidati alla prossima presidenza della Commissione Europea (il prossimo Juncker, per intenderci), dopo le Elezioni del 26 maggio: Manfred Weber (Ppe), Frans Timmermans (Pse), Guy Verhofstadt (Alde) e Ska Keller (Verdi). Se volete sapere chi sono e la loro posizione sull'Europa, leggete l'approfondimento. Ma qui vogliamo sottolineare un'altra cosa.

Guardate l'immagine con attenzione: lasciate perdere i candidati e gli sponsor. Concentratevi sui numeri presenti sotto il video: views 3,765, 73 like.

Qualsiasi esperto di web e social, qualsiasi esperto di marketing davanti a dati come questi vi diranno solo una cosa: questo video, questo evento, questo dibattito non è interessato a nessuno. Ma proprio ZERO.

Un fiasco, un flop che prosegue anche oggi, con un'altra sessione di lavori ed interventi che in diretta raccolgono meno spettatori di una recita all'asilo

1589022

Verrebbe da chiedersi il perché di tanta inutilità. La risposta però è fin troppo semplice: Juncker & soci hanno solo fatto danni, sono lontani dal mondo reale, certe volte fuori da ogni logica (leggete da Mario Giordano la storia del progetto sulle "scarpe riciclabili"). E la gente, che stupida non è, alla fine li ignora. Semplicemente li ignora.

A questo aggiungiamo che i nostri politici stanno gestendo la campagna elettorale sulle Europee parlando di tutto tranne che di Europa. Si parla di crescita, del caso Siri, di Autonomia, di Iva. E se alla politica stessa non frega nulla dell'Europa, figuratevi alla gente.

Ps. Ci sarà qualche "solone" che invece darà colpa di tutto questo all'ignoranza globale. Il suggerimento è sempre il solito. Ignoriamoli e ridiamoci sopra. Come cantano negli stadi: "sempre di meno, voi siete sempre di meno..."





© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Elezioni Europee 2019: i candidati alla presidenza (e le loro posizioni)

In quattro in corsa per la poltrona da presidente anche se a pesare sarà il fronte sovranista. Idee e storia di chi si sfida per guidare l'Europa

Commenti