Napolitano Presidente: la protesta davanti a Montecitorio

Dopo la votazione sale la tensione davanti alla sede del Parlamento. tra i manifestanti militanti del Movimento 5 Stelle e militanti delusi dalle posizioni del Pd

 

''Entriamo, entriamo, fuori voi dentro noi', 'Vergogna, vergogna''; ''tutti a casa''  sono gli slogan gridati dai manifestanti in piazza Montecitorio, gremita non solo di militanti del Movimento 5 stelle che protestano dopo la riconferma di Giorgio Napolitano a Presidente della Repubblica.

Un manifestante, il leader del popolo Viola Giancarlo Mascia, ha scavalcato le balaustre che circondano l'ingresso della Camera dei deputati e si è sdraiato in terra, poi, invitato dagli agenti di polizia, è tornato al suo posto.

Dopo l'annuncio dell'elezione di Giorgio Napolitano alcuni militanti del Pd hanno strappato le loro tessere in segno di protesta.

Numerosi blindati sono arrivati oltre che a piazza Montecitorio, anche a piazza Colonna dove cresce il numero di manifestanti e curiosi assiepati attorno alle transenne. Blindati sono presenti anche a largo Chigi.

© Riproduzione Riservata

Commenti