Vasco alla conquista di Roma - La scaletta di Lignano Sabbiadoro
Spotify
Vasco alla conquista di Roma - La scaletta di Lignano Sabbiadoro
Musica

Vasco alla conquista di Roma - La scaletta di Lignano Sabbiadoro

Questa sera la prima delle quattro date sold out allo Stadio Olimpico

Ben 33 i brani in scaletta, con alcuni mash-up

Pensi a Vasco Rossi e la prima immagine che ti viene in mente è quella di uno stadio pieno e traboccante di entusiasmo per il rocker di Zocca, il primo che ha portato in Italia folle oceaniche ai suoi concerti.

Non ha fatto eccezione il convincente concerto di ieri sera a allo Stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro, data zero del Live Kom 016, di fronte a 22.000 spettatori entusiasti.

Una sorta di prova generale alle quattro date in programma allo Stadio Olimpico di Roma, (la prima questa sera) e a seguire il 23, 26 e 27 giugno, per le quali sono stati già venduti 220.000 biglietti.

Rispetto al suo primo concerto del 1979 in piazza Maggiore a Bologna gli spettatori sono aumentati in modo esponenziale, ma non è cambiato il senso di appartenenza e di comunanza che si respira in ogni suo show, quello che fa urlare ai suoi fedeli fan, ad ogni concerto, “siamo solo noi”, mentre “tutto il mondo è fuori”.

Occhiali da sole,giacca di pelle e t-shirt nera, jeans chiari, il cantante è apparso in grande forma, pronto per regalare adrenalina e brividi al fedele popolo del Komandante con ben 33 brani in scaletta, compresi alcuni mash-up.

Il muscolare rock di Lo Show ha dato il via alla festa, mettendo subito in luce le ben note qualità dei chitarristi Stef Burns e Vince Pastano. Una festa che si è prolungata per due ore e mezza, con una sapiente alternanza tra passato e presente dove non sono mancate alcune sorprese nella setlist.

Vediamo insieme la scaletta del concerto di Lignano Sabbiadoro e alcuni video per rivivere le emozioni di ieri sera. [Cliccare su Avanti]

Setlist Lignano Sabbiadoro

Lo Show

Lo vedi

Deviazioni

L’uomo più semplice

Come vorrei

Accidenti come sei bella

Un gran bel film

Sono innocente,ma...

Guai

Il blues della chitarra sola

Manifesto futurista della nuova umanità

Interludio/Anima fragile

Gli spari sopra

Delusa/T’immagini/Mi piaci perché/Gioca con me

C’è chi dice no

Nessun pericolo per te/Una canzone per te/Dormi dormi/L’una per te/La noia

Quante volte

Stupendo

Sballi ravvicinati del terzo tipo

Rewind

Siamo soli

Vivere non è facile

Ormai è tardi

Sally

Siamo solo noi

Vita spericolata

Canzone

Albachiara

Siamo solo noi

Vita spericolata

Delusa/T’immagini/Mi piaci perché/Gioca con me

Dormi dormi

Rewind

Ti potrebbe piacere anche

I più letti