Thom Yorke: il mio deejay preferito si chiama Gaslamp Killer
(Getty Images)
Thom Yorke: il mio deejay preferito si chiama Gaslamp Killer
Musica

Thom Yorke: il mio deejay preferito si chiama Gaslamp Killer

Il leader dei Radiohead adora il folle disc jockey di San Diego

Il primo amore di Thom Yorke, in fatto di musica elettronica, resta Aphex Twin. Ma se si parla di dj da andare a vedere dal vivo, il cantante di Radiohead e Atoms for peace sceglie un nome molto più attuale: 'Gaslamp Killer, è eccezionale, davvero. Non mi piacciono i dj che vengono pagati un sacco di soldi per fare un dj-set che si sono già preparati. Gaslamp Killer, invece, dal vivo passa da uno stile all’altro, se ne frega'.

Gaslamp Killer non è un dj, è un frullatore: passa dall’hip hop al jazz, così come dai campionamenti di film a quelli delle voci di mamma e papà. Suonava dubstep quando ancora il dubstep non esisteva, con risultati non molto esaltanti: 'Ho fatto scappare la gente dalla pista per anni, nei club di Gaslamp, in centro a San Diego. Poi mi sono spostato a Los Angeles e lì la mia musica piaceva a tutti' ricorda William Benjamin Bensussen, classe 1983. 'Quand’ero a San Diego, i miei amici mi dicevano che stavo uccidendo Gaslamp perciò mi sono detto: il mio nome sarà Gaslamp Killer'.

Al Coachella del 2012 è riuscito a mettere insieme la Marcia imperiale di Guerre Stellari, i Beatles e canzoni hip hop in 8 bit. Un mix particolare, che a Thom Yorke, a giudicare dal video qui sotto, è piaciuto molto.

Il Dj Set a Coachella 2012:

 
Ti potrebbe piacere anche

I più letti