Rolling Stones: slitta la ristampa di "Sticky fingers" - I 5 brani cult
Getty Images
Rolling Stones: slitta la ristampa di "Sticky fingers" - I 5 brani cult
Musica

Rolling Stones: slitta la ristampa di "Sticky fingers" - I 5 brani cult

L'uscita dell'album è stata posticipata all' 8 giugno a causa della zip in copertina

La cover fu un'intuizione di Andy Warhol

Tra le copertine più iconiche della storia del rock spicca quella di Sticky fingers dei Rolling Stones, considerato uno dei migliori album della band inglese insieme a Exile on main street, Let it bleed e Beggars banquet. Inserito dalla rivista Rolling Stone al numero 63 tra i 500 migliori album di sempre, Sticky fingers deve la sua popolarità, oltre alle straordinarie canzoni contenute, alla geniale intuizione di Andy Warhol di inserire una cerniera apribile  sulla cover, che ritrae in primo piano un paio di jeans con un evidente rigonfiamento all'altezza dei genitali. All'interno della copertina è presente per la prima volta il famoso logo Tongue & Lip disegnato da John Pasche, che diventerà uno dei simboli più riconoscibili del rock e non solo. Proprio a causa delle difficoltà tecniche di riprodurre un gran numero di cerniere per la versione deluxe, è stata rimandata di due settimane l’uscita della ristampa di Sticky fingers, prevista adesso per l’8 giugno in Europa e  per il 9 giugno in Nord America.

Vediamo insieme, cliccando le frecce laterali, i 5 brani cult dell’album che è stato contemporaneamente al numero 1 della classifiche inglesi e americane per tutto il mese di maggio del 1971.

1) Brown sugar

2) Wild horses

3) Can't you hear me knocking

4) Bitch

5) Dead flowers

Ti potrebbe piacere anche

I più letti