(credits: Getty Images)
Musica

Ricette Rock: Plum cake alla Marilyn Manson

Un piatto ispirato al re dello shock rock. Che il nostro rock chef ha visto da vicino...

Il 4 Giugno 1997 è stata la prima volta di Marilyn Manson in Italia. Uno spettacolo choc almeno per chi non era abituato a simili horror show, ma non per me che ho un passato rock'n'roll da Mummia (in una celebre heavy band italiana)
In effetti, il concerto di Manson fu molto duro: il Reverendo si autoflagellava con oggetti contundenti. A tratti era davvero convincente con fiotti di sangue (finto) che sgorgavano dalle sue ferite. Se fossero state reali, non avrebbe certo potuto rimanere in piedi e dominare lo show... Insomma, una sorta di demonio (in Italia il 12 dicembre a Bologna in compagnia di Rob Zombie)
L'incontro, che sapevo si sarebbe tenuto nel backstage dopo il concerto, mi incuriosiva molto. Quando vidi uscire dal camerino un damerino vestito di tutto punto, mano nella mano con una ragazza che a malapena gli arrivava alla spalla vestita da bambolina rimasi di stucco Mi strinse la mano presentandosi come Brian, non potei che rispondergli 'piacere mio, ma Marilyn dov'é?'
Ci fu un attimo di silenzio interrotto da una risatina di Brian/Marilyn che mi fece capire che il Reverendo era rimasto sul palco con tutti i suoi eccessi e che di fronte avevo l'attore che lo interpretava.
Ecco perchè la ricetta a lui ispirata è un Plum Cake che tutti si aspettano DOLCE  e che invece è SALATO, l'esatto contrario di quello che ci si aspetta.

INGREDIENTI:
200 gr. di farina 00
3  uova
100 ml di olio extra vergine
120 ml di latte
100 gr. di emmenthal grattugiato
100 gr. di prosciutto cotto a dadini
1 bustina di lievito
Semi di sesamo
Sale

Mettiamo in una ciotola capiente uova, latte, olio e due-tre pizzichi di sale e sbattiamo bene con un frullatore a immersione o con una frusta elettrica
Aggiungiamo la farina setacciata  aiutandoci  con il frullatore/frusta elettrica.
Uniamo l'emmenthal grattugiato e lo amalgamiamo bene al tutto.
Aggiungiamo a questo punto il prosciutto cotto tagliato a cubetti.
Infine uniamo all'impasto  il lievito mescolandolo bene con un cucchiaio di legno.
Ricopriamo di carta da forno bagnata e strizzata uno stampo da plumcake e versiamo l'impasto.
Prima di infornare spargiamo sulla superficie dell'impasto i semi di sesamo.
Mettiamo il Plum cake nel forno che avevamo preriscaldato a 180° e lasciamo cuocere per 35 minuti circa
Una volta fatta la prova stecchino per verificare la cottura ( deve risultare asciutto) lo tiriamo fuori dal forno e lo facciamo intiepidire il plumcake prima di levarlo dallo stampo.
Non rimane che tagliarlo e mangiarlo senza lasciare neppure una briciola accompagnandolo con un fresco vino bianco frizzantino, facendoci cullare dal Reverendo Manson con le note di The dope show.

Keep on rockin'& cookin'
your rock chef
Andrea Bariselli

Ti potrebbe piacere anche