Credits: Pennadireve.com
Musica

Addio Prodigy, le dieci canzoni più belle di una leggenda del rap

Il membro dei Mobb Deep si è spento a 42 anni a Las Vegas. Le cause non ancora accertate, da anni soffriva di anemia falciforme

Grave lutto nel mondo della musica rap. A soli 42 anni si è spenta una leggenda del genere, Albert Johnson, meglio conosciuto con lo pseudonimo Prodigy. Negli anni '90 aveva dato vita insieme ad Havoc il duo Mobb Deep, un pezzo di storia per la musica rap della East Coast e per tutta la cultura hip hop. 

La notizia è stata resa ufficiale dall'ufficio stampa: «È con estrema tristezza e incredulità che confermiamo la morte del nostro caro amico Albert Johnson, meglio conosciuto a milioni di fan come Prodigy dei leggendario duo di NY, Mobb Deep. Prodigy era stato ricoverato qualche giorno fa a Las Vegas dopo uno show dei Mobb Deep per alcune complicazioni causate dalla sua anemia falciforme. Come molti dei suoi fan sanno, Prodigy lottava contro questa malattia dalla nascita. La causa esatta della morte deve essere ancora determinata. Vorremmo ringraziare tutti per il rispetto della privacy della famiglia in questo momento.»

L'ultimo saluto non può che passare attraverso la vita di Prodigy raccontata nei suoi testi, liriche che hanno ispirato generazioni scrivendo pagine di storia indelebili per chi ama la musica rap.

Hell on Heart (1996) 

Shook Ones (1994)

Shook Ones (Part II) 2004

Quiet Storm (1999) 

It's Mine feat. NAS (1999)

Hey Luv (2001) 

Temperature's Raising (1995)

Got it Twisted (2004)

G.O.D part. III (1996)

Get Away (2001)

Ti potrebbe piacere anche