Jovanotti a Napoli: Eros Ramazzotti si commuove per Pino Daniele
Ufficio stampa Goigest
Jovanotti a Napoli: Eros Ramazzotti si commuove per Pino Daniele
Musica

Jovanotti a Napoli: Eros Ramazzotti si commuove per Pino Daniele

I due artisti hanno reso omaggio al cantautore napoletano con tre dei suoi brani più amati

Doveva essere una serata speciale e così è stata.

Gli oltre 35.000 spettatori che ieri sera hanno affollato lo Stadio San Paolo di Napoli non dimenticheranno facilmente il commovente omaggio che Jovanotti, nell'ambito della tappa partenopea del suo fortunatissimo Lorenzo negli stadi tour 2015, ha tributato al collega e amico Pino Daniele, scomparso ail 4 gennaio del 2015, insieme a Eros Ramazzotti e a James Senese.

L'indimenticabile cantautore e chitarrista partenopeo è stato ricordato attraverso tre dei suoi brani più amati, Quanno chiove(durante la quale Ramazzotti si è commosso), Napule è e A me me piace o blues.

Jovanotti ha eseguito anche l'energica Yes I know my way, uno dei capisaldi del disco Vai mo del 1981, insieme al sassofonista James Senese, che tanto ha contribuito, con il suo sax nero e funky, al successo dei primi album del Mascalzone Latino.

Il trio formato da Pino Daniele, Eros Ramazzotti e Jovanotti fu protagonista il 13 giugno 1994 di un concerto memorabile proprio alla Stadio San Paolo.

«È la terza volta che entro in questo stadio - ha sottolineato Jovanotti - Le prime due con Pino e grazie a Pino. Stasera in mezzo a voi c'è suo figlio, che è identico a lui. Alex le canzoni di tuo padre sono qui per rimanere. Napoli che Dio ti benedica, sempre come dice la canzone».

Il Lorenzo negli stadi tour 2015 si chiuderà giovedì 30 luglio a Bari, per poi riprendere in autunno nei palasport: il 19 novembre a Rimini, il 27 e il 28 novembre a Milano, il 21 dicembre a Bologna e il 27 e 28 dicembre a Roma, la città dove ha vissuto fino a vent'anni.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti