Daevid Allen: è morto il leader dei Gong - I 10 brani cult
Ufficio stampa
Daevid Allen: è morto il leader dei Gong - I 10 brani cult
Musica

Daevid Allen: è morto il leader dei Gong - I 10 brani cult

Il mondo del progressive rock in lutto per la scomparsa dell'artista: aveva 77 anni

Addio a uno dei grandi protagonisti del progressive

La musica piange la scomparsa di Daevid Allen, fondatore dei Soft Machine e leader dei Gong. Il cantante, 77 anni a gennaio, aveva pubblicato a novembre l’ultimo album con i Gong, I see you. Un mese fa lo stesso Allen aveva dato notizia dell’avanzare del cancro, già curato in passato, che si era ormai esteso al polmone. Allen è stato una figura di primo piano del progressive rock, con il suo inconfondibile mix di rock, jazz, pisichedelia e avanguardia, recependo e portando alle estreme conseguenze la lezione di Frank Zappa.

Poeta e autore teatrale a Melbourne, nel 1966 si traferisce in Inghilterra, dove fonda i Soft Machine insieme a Robert Wyatt, Kevin Ayers e Mike Ratledge, uno dei gruppi di riferimento della scuola di Canterbury. Poco dopo Allen si traferisce in Francia, dove diventa il leader dei Gong. La band si è sciolta e poi riunita diverse volte, per la gioia di due generazioni di fan. Vediamo insieme, cliccando le frecce laterali, le 10 canzoni simbolo di Daevid Allen.

Soft Machine - Love makes sweet music

Soft Machine - Joy of a toy

Gong - Dance with the pixies

Gong - Occupy

Gong - Mandrake

Gong - Flying teapot

Gong - Magdalene

Gong - I never gild before

Gong - Witch's song, I am your pussy

Gong - Radio Gnome Invisible

Ti potrebbe piacere anche

I più letti