Concerti live: il nuovo palcoscenico è su instagram
Instagram
Concerti live: il nuovo palcoscenico è su instagram
Musica

Concerti live: il nuovo palcoscenico è su instagram

Da Jovanotti a Vasco passando per Fedez e Bono. Gli artisti ora si esibiscono da casa. E arrivano sui nostri telefoni attraverso i social. Diventando la colonna sonora di questo tempo sospeso. Guardate il video che Saturnino ha realizzato per Panorama

Chi lo avrebbe detto che i tempi del coronavirus, per quanto riguarda la musica, saranno ricordati come il trionfo dell'unplugged. Un nuovo approccio live nato per fare e farsi coraggio, per reagire alla mancanza totale di qualsiasi contatto diretto con il pubblico. Protagoniste le star del microfono, i cantanti e le rockstar con eventi spontanei, ma anche format quotidiani seguitissimi come il Jova House Party l'appuntamento Instagram diventato un all-star show, tra musica e parole, in cui Lorenzo Cherubini coinvolge di volta in volta special guest come Gianni Morandi, Giorgio Panariello, Carlo Conti, Ornella Vanoni, Fiorello e Fabio Rovazzi.

«L'altro giorno ho registrato delle parti di basso, le ho mandate a Lorenzo e lui ci ha cantato sopra durante il Jova House Party. Per fortuna viviamo un mondo connesso, perché se tutto questo fosse successo prima della rete saremmo sprofondati nel blackout più completo» racconta a Panorama Saturnino, protagonista di Late Night Show sulla Social tv di DJMag. «La mia musica preferita messa da casa e chiacchiere a 360 gradi con altri artisti. Così come viene, senza filtri o copioni da seguire. Dal punto di vista degli eventi sarà un estate surreale quella che ci aspetta» prosegue. «Ci sono decine di costosissime produzioni di grandi show bloccate a tempo indeterminato. Al danno della paralisi si aggiunge poi quello dell'incertezza assoluta sui tempi di ripresa che al momento non sono nemmeno ipotizzabili» conclude. Un blocco, quello dei concerti (uno show dal vivo da 60 mila spettatori produce incassi tra i 3 e i 5 milioni di euro), che va di pari passo con il tracollo del mercato discografico.




I primi dati relativi alle ultime settimane forniti dalla Federazione industria musicale italiana sono chiari: meno 60 per cento delle vendite di cd e vinili. Soffrono anche le piattaforme streaming, meno cliccate per almeno due ragioni: la scarsa mobilità dei consumatori (secondo i dati della International Federation of the phonographic industry, in Italia il 76 per cento di chi ascolta musica lo fa in auto e il 43 per cento nel tragitto casa-lavoro) e la drastica diminuzione delle uscite di nuovi cd.

E, allora, via alle esibizioni estemporanee sui social come quella di Emma e Fedez nata sull'onda di un tweet del rapper milanese («Emmina @MarroneEmma canti in diretta dal nostro balconcino?») o ai grandi eventi online come Musica che unisce (tra i protagonisti Cesare Cremonini, Tiziano Ferro, Negramaro, Tommaso Paradiso e Andrea Bocelli) creato ad hoc per raccogliere fondi a favore della Protezione civile. E poi, ancora, In My Room il format del sito cult rollingstone.com, in onda su Instagram tre volte alla settimana. Tra i protagonisti, seduto al pianoforte dalla sua residenza californiana, una leggenda vivente della musica contemporanea: Brian Wilson dei Beach Boys.

Tra i più cliccati l'home-live di Vasco Rossi che dopo aver ritrovato in casa una vecchia chitarra realizzata negli anni Sessanta da un liutaio di Catania, si è lanciato in un'emozionante versione del suo classico Senza parole. Brani noti ma anche inediti assoluti, creati per l'occasione, come Let your love be known, proposto da Bono degli U2 dalla sua residenza irlandese o No time for love like now regalato ai fan di tutto il mondo dal cantante dei R.E.M., Michael Stipe.

Per non parlare del colpo di genio di Andrew Lloyd Webber, il più grande autore di musical di tutti tempi che, in collegamento simultaneo con decine di orchestrali della Phantom London Orchestra, ha eseguito le arie più famose di Phantom of The Opera.

Tra le esibizioni che passeranno alla storia ci sono poi quelle della serie #togetherathome che ha ospitato Ziggy Marley, Camila Cabello e Chris Martin dei Coldplay nell'inedita veste di insegnante di musica. Indimenticabile. Non da meno, per noi italiani, le immagini di Jacopo Mastrangelo, un liceale di 18 anni, straordinariamente abile con la chitarra elettrica che, da un balcone romano, ha omaggiato Ennio Morricone suonando le note di C'era una volta in America. Chissà se sono arrivate fino alle orecchie del maestro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti