Addio a Toots Thielemans, il re dell’armonica jazz - I 5 brani cult
KRISTOF VAN ACCOM/AFP/Getty Images)
Addio a Toots Thielemans, il re dell’armonica jazz - I 5 brani cult
Musica

Addio a Toots Thielemans, il re dell’armonica jazz - I 5 brani cult

Il musicista, che aveva 94 anni, si era ritirato nel 2014 per le sue condizioni di salute

In molti ricordano il suo accompagnamento in "Non gioco più" di Mina

Toots Thielemans, il re dell'armonica jazz, è morto nel sonno a 94 anni dopo essere stato ricoverato da alcuni giorni in ospedale a Bruxelles, la sua città natale.

Nato il 29 aprile 1922, Jean Baptiste "Toots" Thielemans è stato molto popolare in Italia, negli anni Settanta, quando accompagnava Mina con la sua armonica in Non gioco più, sigla finale del varietà televisivo Milleluci del 1974.

Il suo stretto rapporto con l’Italia è confermato dalla partecipazione, in veste di guest star, al Festival di Sanremo 1997 dove ha accompagnato con la sua inseparabile armonica "Toots" della Hohner l'esibizione dei Dirotta su Cuba nella canzone È andata così, mentre 2004 è stato ospite del concerto di Sergio Cammariere al Pescara Jazz affiancando il cantautore in alcuni brani.

Il musicista ha messo a disposizione il suo multiforme talento in vari generi senza mai tradire la sua vena jazz che lo accompagna da quando durante la seconda guerra mondiale ebbe modo di ascoltare incisioni di Louis Armstrong

Durante la  sua carriera ha collaborato con artisti del calibro di Benny Goodman, Elis Regina, Dizzy Gillespie, Charlie Parker, Billy Eckstine, Oscar Peterson, Joe Pass, Ella Fitzgerald, Djavan, Bill Evans, Jaco Pastorius, Quincy Jones, Joe Lovano, Mongo Santamaría, Pat Metheny e Mina.

"Toots" ha lasciato il segno anche nel cinema, contribuendo a molte colonne sonore, tra cui quella del cult movie Un uomo da marciapiede

Con l'avanzare dell’età, si sono presentati dei problemi polmonari che lo hanno costretto a ridurre di molto le sue esibizioni. In un video ricco di ironia Thielemans racconta del dolore ai polmoni e spiega di aver cercato di suonare l'armonica ugualmente, ricorrendo ad una pompetta da cucina.

Nel 2014 si era ritirato per le sue condizioni di salute, che gli impedivano di suonare come avrebbe voluto. Vediamo insieme, cliccando le frecce laterali, le sue 5 interpretazioni cult. [Cliccare su Avanti]

1) Bluesette

2) Midnight cowboy

3) The shadow of your smile

4) Body and soul con Bill Evans

5) Non gioco più con Mina

Ti potrebbe piacere anche

I più letti