Nel Movimento 5 stelle scoppia il caso Nuti-Sobbrio
Youtube
Nel Movimento 5 stelle scoppia il caso Nuti-Sobbrio
News

Nel Movimento 5 stelle scoppia il caso Nuti-Sobbrio

Ha corso con un sindaco Pd a Marsala, ora è in lista con Beppe Grillo alle Europee; Paola Sobbrio eletta dopo l’endorsement dell’ex capogruppo alla Camera, Nuti

È bufera su uno dei garanti del Movimento 5 Stelle per le elezioni europee, Riccardo Nuti, che a urne aperte durante il primo turno di votazioni, sul sito di beppegrillo (il 31 marzo) ha dato indicazioni di voto suggerendo i nomi di Antonio Zanotto e Paola Sobbrio. E proprio quest'ultima è risultata eletta al primo turno delle elezioni studiate da Grillo e Gianroberto Casaleggio per scegliere chi candidare alle europee del 2014.

Nelle stesse ore in cui si svolgevano le consultazioni online però molti parlamentari grillini iniziavano a sollevare il caso Nuti, chiedendo di ascoltarlo in un’assemblea congiunta di deputati e senatori per avere spiegazioni dal collega siciliano in merito alla sua indicazione di voto, visto che proprio lui è uno delle dieci persone di assoluta fiducia di Casaleggio che sono stati incaricati dal guru di “farsi carico degli adempimenti tecnico-burocratici necessari a consentire la presentazione e la partecipazione alle elezioni europee”­­­­­. Ma anche se la maggior parte dei parlamentari del Movimento 5 Stelle criticano l’endorsement dell’ex capogruppo alla Camera fino ad oggi si è cercato di far tacere le cose, ma ora la cosa ha preso un'altra piega.

A scatenare l’ira degli attivisti siciliani pentastellati c’è il passato politico della Sobbrio: candidata con la lista amici di Beppe Grillo alle elezioni regionali siciliane del 2008, nel 2012 ha cambiato casacca ed è stata candidata come assessore al Comune di Marsala dalla piddina Anna Maria Angileri che in quell’occasione correva da sindaco del municipio siciliano con una lista civica dal nome  Insieme Per Marsala. Ma l’avventura politica fu deludente per entrambe. Così la Angilieri, che è una storica iscritta al Partito Democratico , dopo la sua avventura politica insieme alla Sobbrio è stata candidata nel 2013 dal partito Democratico alla Camera dei Deputati.

E ora dopo la storia dell’endorsement di Riccardo Nuti a Paola Sobbrio, quest’ultima si trova candidata alle elezioni europee 2014 per il Movimento 5 Stelle. Ma la questione sarebbe già al vaglio di Grillo e Casaleggio che non amano avere candidati che si siano già presentati con altre liste e in questo caso c’è anche un video (guardalo qui ) in cui la grillina e la piddina fanno campagna elettorale insieme per le amministrative a Marsala.

 

Senza contare che tra i grillini l’usanza di dare indicazioni di voto agli attivisti è vista malissimo. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti